torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

storia
le conversazioni private di Hitler

Sono state appena rieditate in Spagna "Le conversazioni private di Hitler", gia' pubblicate negli anni Cinquanta. Si tratta di un volume scritto da Martin Bormann che raccoglie quanto il dittatore tedesco diceva nel corso di conversazioni private con gerarchi invitati a cena. Ne pubblichiamo qui di seguito alcuni brani.

EBREI Al giudeo corrisponde il merito di aver pervertito il mondo grecoromano. Fino ad allora la parola serviva per esprimere il pensiero; il giudeo fece di essa l'arte di nasconderla. La menzogna e' la sua forza, la sua arma nella lotta. E' inferiore in tutti i combattimenti, meno che nei combattimneti sleali. (...) Il giudeo si serve della parola per rendere gli altri sciocchi. (...) Noi possiamo vivere senza i giudei. Loro non saprebbero vivere senza di noi.

IL PASSATO Volevo seguire gli studi di Belle Arti. (...) La mia delusione fu grande. Mi assicuravano che possedevo doti per l'architettura, ma nello stesso tempo mi dicevano che mi era proibito entrare in una scuola superiore perche' non ero diplomato.

LEADERSHIP Comandante in guerro lo sono mio malgrado. Se applico la mia intelligenza ai problemi militari e' perche' so che al momento nessuno potrebbe ottenere risultati migliori dei miei.

NAZIONALSOCIALISMO E' inconcepibile che un popolo superiore debba vivere a malapena in un terra ristretta, mentre masse amorfe che non contribuiscono affatto alla civilta' occupino estensioni infinite di un suolo che e' tra i piu' ricchi della terra. (...) L'ordine che edifico deve essere di una solidita' a tutta prova, e per questa ragione soffocheremo nel sangue qualsiasi tentativo di abbatterlo.

CRISTIANESIMO L'arrivo del cristianesimo e' il colpo piu' forte mai ricevuto dall'umanita'. Il bolscevismo e' figlio illegittimo del cristianesimo. Ambedue sono invenzioni dei giudei. (...) Un sistema metafisico concepito dal cristianesimo e basato su nozioni passate di moda non corrisponde al livello delle conoscenze moderne.

GRAN BRETAGNA Il modo in cui l'Inghilterra e' slittata verso la guerra e' qualcosa di singolare. L'uomo che ha diretto tutto l'intrigo e' Churchill, marionetta dell'ebraismo che ne tiene i fili. (...) Churchill e' il tipo perfetto del giornalista corrotto. Non c'e' peggior prostituta in politica.

ITALIA Debbo dire che mi compiaccio sempre ogni volta che torno a vedere il Duce. E' una grande personalita'. (...) La camicia bruna probabilmente non sarebbe esistita senza la camicia nera.

STATI UNITI Non scommetterei granche' sull'avvenire degli americani. E' un paese putrido. (...) Sono molto contento di aver detto, recentemente, tutto quello che penso di Roosevelt. Non c'e' alcun dubbio, e' un cervello malato. Non esiste niente di piu' tonto degli americani.

GLI SPAGNOLI Gli spagnoli si contentano di poche olive al giorno invece di lavorare per avere di piu'. La Chiesa ha saputo approfittare di questa concezione di vita e afferma che i poveri di spirito andranno in cielo. (...) Io non sarei intervenuto nella rivoluzione di Spagna se non fosse stato per il pericolo rosso che minacciva l'Europa. Il clero bisognava lasciarlo sterminare.

ALIMENTAZIONE VEGETARIANA Esiste un documento dell'epoca di Cesare secondo il quale gli eserciti di allora seguivano una dieta vegetariana. Secondo questo documento, era solo nei periodi di penuria che i soldati ricorrevano alla carne. (...) C'e' qualcosa che posso predire ai mangiatori di carne: il mondo del futuro sara' vegetariano!

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it