torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
segnali di risveglio

la Campania conquista posizioni nell'energia solare


Secondo gli ultimi dati in possesso dell'ANEA, Agenzia Napoletana Energia e Ambiente, la Campania mostra segnali di risveglio interessanti nel settore dell'energia solare, testimoniati dalla conquista della 12° posizione per la potenza degli impianti fotovoltaici installati, grazie alle incentivazioni provenienti in questi anni dal Conto Energia, con oltre 465.607 kW, contro il 14° posto ottenuto lo scorso anno. Il record per la maggiore potenza degli impianti fv, secondo lo studio del GSE, Gestore Servizi Energetici, aggiornato al 31 agosto 2012, spetta alla Puglia con 2.349.422 kW, seguita dalla Lombardia e dall'Emilia Romagna.

In tale scenario si colloca il "Seminario tecnico V Conto Energia", tenuto da tecnici ed esperti del GSE, Gestore dei Servizi Energetici, che ANEA, organizza, giovedì 27 settembre in via Cervantes, presso la sede del Collegio dei Periti Industriali della provincia di Napoli, incentrato sulle ultime novità e sulle ripercussioni per il mercato delle FER (Fonti Energetiche Rinnovabili), scaturite dalle misure contenute nel V Conto Energia.

L'interesse del sud per le rinnovabili risulta essere sempre più forte come confermato dal dato che vede su un totale di poco più di 100.200 aziende potenzialmente interessate alla Green economy in Italia, ben il 30% provenire proprio dal meridione e l'8% (8.338 imprese) dalla Campania. Napoli, dal canto suo, si rivela un'ottima base per lo sviluppo del settore con 4.477 aziende potenzialmente interessate alle Fonti Energetiche Rinnovabili, con la preponderanza di 4.171 imprese concentrate nel settore dell'installazione degli impianti elettrici in edifici o in altre opere di costruzione potenzialmente coinvolte nell'installazione di pannelli fotovoltaici, 142 nella produzione di energia elettrica, 98 nel recupero e preparazione per i riciclaggio dei rifiuti solidi urbani industriali e biomasse, 57 nella produzione di motori, generatori e trasformatori elettrici e 9 nella fabbricazione di turbine e turboalternatori.

articolo pubblicato il: 27/09/2012

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it