periodico di politica e cultura 25 maggio 2017   |   anno XVII
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

teatro: alla Chiesa dell'Annunziata di Pesaro

"Cantiere aperto per Mistero buffo"

nella stessa sezione:
Torna a fare tappa nella splendida Chiesa dell’Annunziata di Pesaro TeatrOltre, rassegna multidiscilinare che offre un vasto panorama sui linguaggi più innovativi dello spettacolo dal vivo, realizzata su iniziativa del Comune di Pesaro, insieme a molti altri della provincia, con AMAT e il contributo di Regione Marche e Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Da martedì 11 a giovedì 13 aprile l’appuntamento è con Cantiere aperto per “Mistero buffo”. Matthias Martelli – interprete - ed Eugenio Allegri – regista - ripartono dal testo del Premio Nobel Dario Fo per riscoprire la tradizione giullaresca e consegnarla nella loro personale versione alle nuove generazioni di spettatori, coinvolti in un confronto sulle tecniche, sulla realizzazione scenica dell'opera, ogni sera alla Chiesa dell’Annunziata con modalità e contenuti diversi per entrare direttamente all'interno del processo creativo, al quale è invitato a partecipare il pubblico seguendo tutti e tre gli appuntamenti.

“Mistero Buffo è senza dubbio un classico del teatro e della letteratura italiana legata alla figura del sua autore - attore: Dario Fo. La nostra scommessa – scrivo nelle note allo spettacolo Matthias Martelli ed Eugenio Allegri - è quella di recuperare quest'opera straordinaria, restituirla al pubblico come un capolavoro intramontabile. Da qui nasce l'ambizioso progetto di riportare alla ribalta Mistero Buffo, rimanendo fedeli all'interpretazione di Fo e alla tradizione giullaresca da lui riscoperta, ma nello stesso tempo restando differenti e distinti dal Maestro, consegnando agli spettatori un'interpretazione il più possibile personale del testo. Dopo aver ottenuto il "permesso ufficiale" di rappresentazione pochi giorni prima della morte di Dario Fo, abbiamo iniziato un percorso di produzione e di prove tese al debutto ufficiale, che avverrà nella stagione 2017/2018. Abbiamo deciso però di affiancare al percorso di prove "al chiuso" un tragitto che permetta di portare a conoscenza del nostro lavoro i giovani, le nuove generazioni, a cui il nostro progetto è naturalmente destinato. In scena ci saremo noi: Matthias Martelli, attore trentenne con all'attivo diversi premi, oltre che un'esperienza non solo nei Teatri, ma anche nelle piazze di tutta Italia con lo spettacolo Il Mercante di Monologhi (oltre 200 repliche in meno di due anni); ed Eugenio Allegri, a governare registicamente la verve artistica di questo giovane attore grazie all'esperienza di attore e regista legato alla Commedia dell'Arte, alla lezione del grande pedagogo francese Jaques Lecoq e naturalmente affine al lavoro di Dario Fo, con il quale ha più volte lavorato. Nell'ambito del lavoro di preparazione, sarà dunque fondamentale il percorso di “prove aperte”, con l’obiettivo di restituire Mistero Buffo, non solo come un classico immortale della letteratura teatrale, ma anche come uno spettacolo vivo, rinnovato, che prende vita in carne e ossa davanti al pubblico: vogliamo che il percorso di rinascita di Mistero Buffo non avvenga come un'operazione asettica, calata dall'alto, bensì come il frutto di un percorso condiviso in modo da creare massimo interesse e curiosità intorno alla nostra riproposizione di questo classico di teatro totale”.

Per informazioni e biglietti (5 euro): Teatro Rossini 0721 387621, Chiesa dell’Annunziata 389 6657785 il giorno di spettacolo dalle 20. Inizio spettacolo ore 21.

articolo pubblicato il: 07/04/2017

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy