periodico di politica e cultura 23 luglio 2017   |   anno XVII
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

musica: a The Empty Space di Molfetta

"The Golden Era of Swing and Dance"

The Empty Space Piazza Effrem 11 Molfetta (Ba) 6 maggio 2017, ore 21

The Golden Era of Swing & Dance

Francesca Leone, voce Mike Zonno, contrabbasso e voce Sabino Fino, sassofoni Bruno Montrone, pianoforte Beppe Brizzi, batteria

Nuovo appuntamento con la Swing Era e il ballo al The Empty Space di Molfetta sabato 6 maggio. Attori della serata il quintetto Francesca Leone, Mike Zonno, Sabino Fino, Bruno Montrone e Beppe Brizzi, complice una pista da ballo e un ambiente à la Savoy Ballroom.

Nuovo appuntamento con “The Golden Era of Swing and Dance” per la seconda parte della stagione 2016-2017 del The Empty Space di Molfetta, organizzato da Andrew Sheldon e Roberta Bini. Sabato 6 maggio (ore 21) torna il jazz tradizionale, tutto da ballare, con il funambolico quintetto che attraverserà le musiche dell’”Età del Jazz” e dintorni, con la voce di Francesca Leone (al fianco di Dado Moroni, Gilson Silveira, Bobby Duhram, Roberto Gatto, Barend Middlheloff e leader di numerosi combos) Mike Zonno (che ha collaborato con Massimo Urbani, Gianni Basso, Marcello Rosa, Steve Grossman, Enzo Randisi, Robin Keniatta, Bob Mover), sassofonista Sabino Fino (già al fianco di Vinicio Capossela, Bruno Tommaso, Gianluca Petrella, Marc Codron, Mario Raja), al pianoforte Bruno Montrone (che ha condiviso il palco con Anne Ducros, Adam Pache, Willie Jones III, Michele Hendricks, Max Ionata, Fabrizio Bosso, Gianni Basso) e il batterista Beppe Brizzi (ha suonato con Eric Daniel, James Thompson, Mike Applebaum, Arthur Miles, Joy Garrison, Roberto Ottaviano, Maurizio Giammarco, Rossana Casale). A farla da padrone sarà la Swing Era e, ovviamente, la danza. A braccetto da sempre, dalla notte dei tempi, la liaison tra danza e jazz non difetta in tal senso. La danza nell’ambito jazz trae origine dalla contaminazione tra stili diversi e ne ha seguito l’evoluzione storica del genere musicale. In alcuni casi è stato vero anche il contrario: i passi di danza hanno influenzato, condizionato, determinato la creatività di alcuni jazzisti. E lo swing è il comune denominatore del viaggio intorno al jazz della tradizione che il quintetto capitanato dal contrabbassista e cantante Mike Zonno celebrerà al The Empty Space. Una serata tutta da ascoltare, da cantare e da ballare, complice un ambiente à la Savoy Ballroom.

Tutti gli eventi della rassegna jazz vedono come mediapartner Jazzitalia e saranno introdotti dal critico musicale e saggista Alceste Ayroldi. Il costo del fee d’ingresso per questo evento è di 10 euro. Il prossimo appuntamento con il jazz è per sabato 20 maggio con Gershwin: una vita americana. Informazioni per prenotazioni e abbonamenti: 393.8170201; 340.6436415; www.theemptyspace.eu; www.facebook.com/theemptyspace0913?fref=ts

articolo pubblicato il: 27/04/2017

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy