periodico di politica e cultura 27 luglio 2017   |   anno XVII
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

cronache: a Guastalla

"Emilia per l'Umbria"

nella stessa sezione:
A Guastalla (RE) Georgica 2017, il 15, il 16 e il 17 aprile nel Lido Po, la festa della terra, delle acque e del lavoro nei campi ospita un po’ di Umbria.

Georgica è un appuntamento imperdibile per gli amanti di verde e natura, nello scenario delle rive del Pò, con centinaia di stand che fiancheggiano il Lungofiume per alcuni chilometri tra cui quello di produttori di lenticchie, farro, ceci, cicerchia e altri legumi di Castelluccio di Norcia (Pg), zona colpita dai recenti eventi sismici.

“Emilia per l’Umbria” è un’iniziativa benefica a favore delle piccole aziende umbre danneggiate dal sisma, è un progetto solidale nato per aiutare concretamente i piccoli produttori umbri colpiti dal terremoto dello scorso anno. Una campagna di crowdfunding, patrocinata dal Comune di Guastalla.

Protagonista di Geogica è la biodiversità vegetale, animale ed enogastronomica, con piante da frutto antiche, fiori, ortaggi e sementi, ma anche artigiani, allevatori di razze domestiche e produttori alimentari, espositori selezionati dal curatore Vitaliano Biondi. A rendere più articolato il programma della manifestazione conversazioni con esperti che affrontano le tematiche più curiose, da quelle relative alla cura degli animali domestici e d’allevamento fino al lavoro dei campi e ai prodotti della terra, ai laboratori sulla casa a risparmio energetico e sulle costruzioni in terra.

Molti i laboratori per bambini, ma anche passeggiate a dorso d’asino nelle aree golenali, camminate nel bosco, esperienze di teatro-lettura, percorsi sensoriali, workshop di arte ambientale, giochi di un tempo come la corsa con i sacchi e tiro alla fune. E c’è spazio anche per il gusto: oltre ai prodotti tipici come il Parmigiano Reggiano e l’aceto balsamico di Reggio Emilia, il lambrusco e il miele del Po si potranno degustare due menù che spaziano dalla tradizione del fiume, con il luccio e il pesce gatto, a quella della terra con i famosi tortelli verdi e di zucca in punti ristoro sulle rive del fiume.

Info: Georgica Guastalla Lido Po, UIT Informazione e Accoglienza Turistica, via Gonzaga 16, Guastalla (RE), ingresso 3 euro.

articolo pubblicato il: 14/04/2017

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy