periodico di politica e cultura 20 agosto 2017   |   anno XVII
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

teatro: all'Anfiteatro Romano di Urbisaglia

"Avventuroso viaggio a Olimpia"

Prosegue giovedì 13 luglio all’Anfiteatro Romano di Urbisaglia il TAU/Teatri Antichi Uniti rassegna che unisce cultura e turismo offrendo l’opportunità di fruire i magnifici luoghi di interesse archeologico grazie a un cartellone di spettacoli di grande richiamo nato dall’impegno congiunto di Comuni, Regione Marche, AMAT e Soprintendenza per i Beni Archeologici delle Marche.

L’appuntamento realizzato con il Comune di Urbisaglia è con Avventuroso viaggio a Olimpia, nuovo spettacolo della Compagnia Teatri d’Imbarco, testo e regia di Nicola Zavagli, con Andrea Zorzi, il grande campione della pallavolo e ora sempre più attore e narratore, e la sua straordinaria compagna di viaggio, l’attrice Beatrice Visibelli e i danzatori di Accademia Kataklò nelle eccezionali coreografie di Giulia Staccioli.

La partitura dello spettacolo intreccia l’epicità della narrazione con la spettacolarità della danza, per raccontare lo sport attraverso una delle sue millenarie meraviglie: le Olimpiadi antiche. Un viaggio nel luogo dove tutto nacque, quella Olimpia dove per dodici secoli si sono celebrate le gare più incredibili del mondo. Una nave del tempo per portare i nostri eroi fino nell’antica Grecia. E con loro gli atletici danzatori di kataklò, impegnati a disegnare immagini di suggestiva potenza, rielaborando con rinnovata carica espressiva la folgorante bellezza del corpo. Un viaggio d’avventure dove il campione Andrea Zorzi come un novello Ulisse in cerca dell’oro perduto viene guidato dalla sua ironica compagna, a volte maga incantatrice, a volte guida comicamente oracolare. Un viaggio per scoprire quanto profonda è l’eredità dei Greci. Perché le Olimpiadi sono uno straordinario patrimonio per riflettere in leggerezza sul successo, la gloria, il corpo, la salute. E lo sport diventa emozione e pensiero, allegria e passione. Le luci dello spettacolo sono di Orso Casprini, i costumi di Cristian Garbo.

Ad arricchire la proposta per il pubblico prima degli spettacoli tornano gli abituali AperiTau: alle ore 17.30 presso il Teatro Comunale di Urbisaglia incontro di presentazione dell’opera in scena all'Anfiteatro Romano, alle ore 18.30 passeggiata nel Parco Archeologico di Urbs Salvia e visita guidata al Serbatoio romano, Teatro, Criptoportico e Anfiteatro, alle ore 20 DinnerTAU, cena degustazione (prenotazione obbligatoria, 0733 506566 – 0733 202942 – 334 8663559) a cura del Servizio Cultura del Comune di Urbisaglia.

Biglietto per lo spettacolo posto unico 15 euro, ridotto 12 euro presso Ufficio turistico Urbisaglia 0733 506566, dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 19 e il sabato dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 19, AMAT e biglietterie del circuito 071 2072439, call center 071 2133600. Inizio spettacolo ore 21.30.

articolo pubblicato il: 11/07/2017

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy