periodico di politica e cultura 21 novembre 2017   |   anno XVII
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

cronache: a Salerno

stilisti di talento

Si rinnova anche quest’anno la collaborazione tra “Sposi ma non solo”, il salone espositivo della provincia di Salerno dedicato alle cerimonie giunto alla sua 24esima edizione, e lo SMAC Fashion.

Una sinergia di successo che ogni anno porta la grande squadra dello SMAC a mettere in scena stilisti di talento e la loro alta moda sulla passerella del Padiglione Fieristico. L’appuntamento è per domenica 12 novembre, alle ore 15:30, al Centro Agroalimentare di Salerno dove si terrà la sfilata a cura dello SMAC.

Un progetto complesso, quello firmato da Pasquale Salsano, che mette insieme un Concorso Internazionale per Giovani Stilisti Emergenti ed un gruppo di lavoro affiatato che propone diversi servizi nel campo della bellezza e dell’hair stylist nello SMAC Fashion Atelier.

Lo SMAC si è ormai distinto per aver portato a Salerno – negli anni – grandi esponenti della moda italiana e aver dato vita ad un vivaio senza eguali tra modelle e stilisti emergenti. “Perché la moda italiana è soprattutto stile e creatività, ce l’abbiamo nel DNA”, spiega Salsano, “ecco perché sin dalla nascita il nostro progetto ha avuto come obiettivo dare un palcoscenico agli stilisti. Se loro non ci fossero finiremmo per veder morire quel brand Made in Italy che tanto ci dà lustro in tutto il mondo. Non ci facciamo mancare nemmeno collaborazioni con stilisti stranieri, ovviamente, perché la commistione e le influenze sono altrettanto importanti. La moda è cultura e noi vogliamo darle sostegno”.

Di rilievo una serie di accordi di partnership che lo SMAC è riuscito a chiudere con diverse ambasciate estere per dare spazio agli stilisti emergenti stranieri. “L’obiettivo è riuscire ad ottenere una ricaduta economica in Italia, lo SMAC si autofinanzia e questo è sotto gli occhi di tutti. L’intento è creare vetrine di alto livello e creare vere opportunità per gli emergenti”, conclude Salsano.

L’ultimo nato in casa SMAC è il progetto “Modella per un giorno”, occasione per rinverdire il vivaio modelle, ma anche per dare la possibilità ad appassionate (ed appassionati) di moda di poter vivere (da soli o con i propri figli) una giornata da modelli. Un ricordo che resterà indelebile e sarà gestito dalle tante figure professionali dello SMAC Fashion Atelier, in primis da Antonella Ferrara che supervisiona il gruppo di lavoro, truccatori e consulenti d’immagine. Il risultato sarà un vero e proprio shooting fotografico con tanto di book.

Ospite d’onore della sfilata di domenica pomeriggio, condotta dalla giornalista Antonella Petitti, la direttrice artistica Mariella Valdiserri, docente di moda e firma giornalistica di prestigio nel mondo del fashion. La sfilata mostrerà in anteprima al pubblico salernitano le ultime collezioni degli stilisti: Antonio Battistino – vincitore Smac Fashion 2011, Hilda Falati Couture, Gianni Cirillo, Raffaella Larocca, Federica Pensallorto e Diletta Riccelli.

Durante la serata interverrà l’autrice Lucia Quaranta, la quale ha di recente firmato il libro per bambini “Il mare non è acqua”, che – in collaborazione con lo SMAC Fashion – annuncerà il Progetto di Laboratorio Teatrale “Il Teatro va di moda”. L’appuntamento è per il 3 dicembre prossimo al Teatro Arbostella di Salerno, l’ennesima occasione che dimostra la vicinanza dello SMAC ai progetti culturali, in particolare se legati alle nuove generazioni. A suggellare questa novità una baby sfilata concluderà anche quest’appuntamento dello SMAC Fashion a “Sposi ma non solo”.

Ingresso libero e gratuito Posti a sedere su prenotazione

articolo pubblicato il: 06/11/2017

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy