periodico di politica e cultura 24 maggio 2018   |   anno XVIII
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

musica: alla Chiesa dell'Annunziata di Pesaro

Amy Leon in concerto

Ancora una proposta musicale internazionale a TeatrOltre, la più ampia rassegna regionale multidisciplinare di 32 appuntamenti legati a esperienze del contemporaneo promossa da AMAT con, tra gli altri, il Comune di Pesaro e in collaborazione con il Loop per Klang festival, altri suoni, altri spazi. L’appuntamento sabato 28 aprile è alla Chiesa dell’Annunziata di Pesaro con il concerto di Amy Leon.

Bruciante, catartica, commovente. Basterebbero queste tre parole per descrivere l’esibizione di Amy Leon; un set che tesse la tela di un intreccio sonoro da subito sovrastato dall’imponente voce. Musica e poesia fuse in un particolare “protest soul” che unisce la denuncia delle disuguaglianze sociali tra bianchi e neri, la celebrazione dell’amore e le difficoltà dell’essere donna.

Amy León vive a New York, nata ad Harlem e ora residente a Brooklyn, è musicista, poeta ed educatrice. Si è esibita in moltissimi spettacoli negli States e in tutto il Regno Unito, collaborando con realtà importanti come BBC, Roundhouse, Amnesty International e tanti altri. Alunna della nota Nuyorican Slam Team ha saputo concentrare e fondere musica e poesia attraverso performance potentemente trasparenti, coraggiose e intime. Autrice di due raccolte di poesie – The water under the bridge e Mouth Full of Concrete – ha pubblicato lo scorso anno il suo album d’esordio Something Melancholy.

Per informazioni e biglietti (10 euro, ridotto 8 euro): biglietterie circuito AMAT (071 2072439 – www.vivaticket.it vendita on line), biglietteria Teatro Rossini 0721 387621, biglietteria Chiesa dell’Annunziata 334 3193717 il giorno di spettacolo dalle 20. Inizio concerto ore 21.

articolo pubblicato il: 26/04/2018

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy