periodico di politica e cultura 26 aprile 2018   |   anno XVIII
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

teatro: XXII edizione

"Giocateatro Torino"

Dal 18 al 20 aprile 2018 si svolgerà a Torino, presso la Casa del Teatro Ragazzi e Giovani, la ventiduesima edizione di Giocateatro Torino - Festival di teatro per le nuove generazioni, Direzione Artistica di Graziano Melano.

Da oltre 20 anni la kermesse teatrale rappresenta un appuntamento immancabile per gli oltre 150 programmatori, italiani e stranieri, del Teatro per le Nuove Generazioni e, nello stesso tempo, costituisce per i cittadini torinesi un'occasione unica di godere in anteprima delle novità che il teatro ragazzi e giovani esprime, per le diverse fasce d'età, con tecniche e linguaggi multidisciplinari. Il programma prevede in 3 giorni, dal primo mattino fino alla sera, 20 spettacoli e tanti eventi collaterali: dalla giostra-carosello BESTIAIRE ALPIN del Théâtre de la Toupine, costruita interamente in legno e composta dagli animali emblematici delle Alpi che vivono sopra i 1500 metri di altitudine, alla videoproiezione di IO DI MESTIERE FACCIO IL BURATTINAIO, un omaggio a chi pratica questo nobile mestiere, dall'info-point sull'ASSITEJ, la più grande e importante associazione italiana di teatro ragazzi alla performance IL RITMO DEL CUORE DIVENTA MUSICA di Drum Theatre in cui la musica delle percussioni, suonata da persone abili e diversamente uguali, supera l'ostacolo della diversità.

GLI SPETTACOLI PER LA PRIMA INFANZIA Partendo dalle proposte per i piccolissimi di 3 anni, vengono presentati diversi spettacoli legati alle fiabe. SERVIZIO FAVOLE di Tedacà, un call center atipico, liberamente ispirato alle favole di Gianni Rodari. LA MONTAGNA DEI SETTE VETRI di Tecnologia Filosofica, una fiaba tradizionale piemontese in rima che utilizza videoprioezioni e strumenti musicali elettronici. GIANDUJA E LA MALEDIZIONE DELLA MORTE NERA di Marco Grilli, una nuova avventura di Gianduja in cui la maschera piemontese riesce a cacciare la maledizione e riportare la serenità. GIANNINO E LA PIETRA NELLA MINESTRA di Nonsoloteatro, storia di crescita e cambiamento di un bambino nato in città e poco avvezzo alla vita all'aria aperta, costretto dalle circostanze a misurarsi con un modo di vivere nuovo. CAPPUCCINO, CAPPUCCETTO? di Reframe, liberamente ispirato a Cappuccetto Rosso dei Fratelli Grimm, un classico della narrazione stravolto, rivolto e contorto.

LE PRODUZIONI DELLA FONDAZIONE TRG ONLUS Tra gli spettacoli pensati per un pubblico dai 5 anni in su, troviamo le tre nuove produzioni della Fondazione TRG Onlus. CANTO ERGO SUM è un monologo comico musicale, per voce e lavatrice, in cui un personaggio bizzarro, irriverente e disordinato, stanco di una quotidianità in cui non si sente compreso, decide di chiudere i contatti con la Terra e di partire per un viaggio solitario in esplorazione dell'universo e di se stesso. Con l'attrice e cantante Silvia Laniado, drammaturgia di Simona Gambaro e regia di Rita Pelusio. CLASH L'irresistibile GIOCO appreso per avventura nel mirabolante VILLAGGIO MILLEBRACCIA è la nuova favola teatrale di e con Pasquale Buonarota e Alessandro Pisci, in collaborazione con Fondazione Paideia. E' la storia di un figlio "speciale" unico nei pregi come nei difetti. Come tutti. Ma anche la storia di un padre "normale": un padre impegnato in una grande battaglia: conquistare quel figlio estroso e bizzarro per farlo diventare forte e sicuro come lui. Infine PINOCCHIO, realizzato in collaborazione con la Fondazione Bottari Lattes, per la regia di Luigina Dagostino con Claudio Dughera, Daniele Lascar e Claudia Martore, racconta in chiave ironica e contemporanea le vicende del burattino dal naso lungo. La storia ormai quasi antica, in cui il nostro protagonista si lancia a capofitto in un mondo che per lui è ancora tutto da scoprire, viene modernizzata da un burattino-cyborg che utilizza linguaggi e riferimenti culturali contemporanei.

LE RAPPRESENTAZIONI DI TEATRO-RAGAZZI PER BAMBINE e BAMBINI Grande attenzione verso la natura, i temi ambientali e le inclinazioni naturali delle giovani generazioni. FATE D'ACQUA di Teatrimperfetti, uno spettacolo che conduce i bambini attraverso un magico viaggio nel mondo delle Fate d'Acqua, figure femminili della tradizione delle montagne, abitanti dei boschi e delle sorgenti. IL PIANETA LO SALVO IO del Teatro della Caduta, Il cui protagonista è un personaggio bizzarro che illustra ai bambini alcuni dei "101 modi per salvare il pianeta" in una miscela di numeri di giocoleria, equilibrismo e magia. ROSA, MA NON TROPPO storie di ragazze coraggiose e ribelli di Onda Teatro è una galleria di ritratti al femminile, da Alice a Pippi Calzelunghe, fino a Matilde, Hermione Granger e Jo March, per ricordare che il cielo è variopinto, che valore e coraggio, cuore e cervello, non hanno genere. GIROTONDO DEL BOSCO racconti di piuma, di pelo e di foglia de La Piccionaia parte dalla lettura delle fiabe di Mauro Corona e dagli echi di atmosfere care a Mario Rigoni Stern e a Dino Buzzati, per diventare una narrazione teatrale semplice e poetica, dedicata alla capacità della natura di rispecchiare l'esperienza umana, di accompagnarne gioie e fatiche. (UNA) REGINA di Quintoequilibrio, una fiaba inventata, per combattere la noia, da due sorelle che ci trasportano indietro nel tempo, quando c'erano vecchie governanti stanche di regnare e fanciulle ubbidienti, il cui destino era scritto nel nome con cui nascevano.

IL CARTELLONE PER GLI ADOLESCENTI Infine, da diversi anni è riservata un'attenzione particolare agli adolescenti, tra teatro di impegno civile e attualità, tra la memoria e la quotidianità. SOLDATO MULO VA ALLA GUERRA del Teatro degli Acerbi, spettacolo di grande intensità in cui la Prima Guerra Mondiale viene raccontata da un punto di vista inedito, ovvero da quell'esercito di animali - muli, asini, buoi, cani, cavalli, piccioni - che vennero utilizzati per le azioni belliche. MALALA di Viartisti, racconto della ragazza pakistana che da tempo si batte per i diritti civili e il diritto all'istruzione delle ragazze nei paesi musulmani, vincitrice a 16 anni del premio Nobel per la Pace. STRANIERO DUE VOLTE del Teatro del Buratto, spettacolo sull'adolescenza e l'integrazione sostenuto nell'ambito di Next Laboratorio delle Idee 2017. Essere adolescente è già essere straniero, estraneo a se stesso e al mondo. Per i ragazzi nati da genitori immigrati - le seconde generazioni - l'età dell'adolescenza vuol dire essere straniero due volte. MIS-(S)-EDUCATION di Francesca Netto, un'esplorazione che va oltre i confini rigidi di quello che ci viene insegnato da un sistema che sembra, in un certo senso, ormai inadeguato. ANTIGONE 3.0 - MADRI DI MAFIA ritratti di donne che hanno sfidato o scelto la mafia di Eleonora Frida Mino, un reading in cui l'attrice interpreta sia le madri di mafia che lottano contro la propria famiglia come Maria Stefanelli e Suor Carolina Iavazzo, sia quelle che ne fanno parte per scelta come Giovanna Cannova, che rinnegò la figlia Rita Atria. RAZZA D'ITALIANI del Teatro dell'Archivolto e Teatro Stabile di Genova, spettacolo che, nell'anno dell'80esimo anniversario della promulgazione delle Leggi Razziali in Italia, affronta il tema dell'antisemitismo, per capire come si comportarono gli italiani quando il regime fascista proclamò le prime leggi razziali. E ancora va menzionato, per tutte le età, ALLEGRO CANTABILE di Faber Teater, uno spettacolo in cui sei canta-attori si esprimono attraverso la musica, in un repertorio trasversale dove trovano spazio ballate, canti di lavoro e serenate, mentre, su uno schermo, vengono proiettate le immagini dei loro pensieri. Giocateatro Torino è una manifestazione promossa e organizzata dalla Fondazione TRG Onlus, dalle Compagnie del Progetto Teatro Ragazzi e Giovani Piemonte e dalla Fondazione Piemonte dal Vivo con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, della Regione Piemonte e della Città di Torino, di I.T.E.R. - Centro di Cultura per l'Arte e la Creatività, della Compagnia di San Paolo, della Fondazione CRT e di Next Generation. Il festival è riconosciuto dal circuito internazionale EFFE LABEL 2017-2018.

BIGLIETTI: Adulti € 5 - Ragazzi (fino a 12 anni) € 2

CASA DEL TEATRO RAGAZZI E GIOVANI Corso Galileo Ferraris 266 - Torino tel. 011.19740280 - biglietteria@casateatroragazzi.it - www.casateatroragazzi.it

articolo pubblicato il: 08/04/2018

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy