periodico di politica e cultura 25 aprile 2018   |   anno XVIII
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

cronache: iniziative nel quartiere di Montesacro

"Auguri Roma"

Sinestetica & Radici presentano sabato 21 aprile | dalle 15.30 alle 22:30

Auguri Roma

visite guidate, stornelli romani, aperitivo le fraschette

In occasione del compleanno della Città Eterna, il ventuno aprile, dalle ore quindici e trenta fino alle ventidue e trenta, Sinestetica in collaborazione con l'associazione culturale romana Radici realizza e promuove una giornata interamente dedicata a Roma. Un omaggio alle strade, ai quartieri, alla musica e alla tradizione culinaria tipica della città. Il compleanno di Roma per Sinestetica e Radici si festeggia a Montesacro. Dal primo pomeriggio, dopo un primo raduno in Piazza Sempione prende il via la visita guidata del quartiere, interamente curata dall'associazione Radici. Durante l'arco di tutta la giornata non mancano gli appuntamenti con il cibo, grazie all'iniziativa la campagna in città, e con la musica, gli stornelli romani del duo De Che Pasta Semo Fatti.

Il programma prevede:

ore 15:30, visita guidata a cura di Radici nel quartiere Montesacro. L'appuntamento è a piazza Sempione, di fronte alla chiesa dei SS. Angeli Custodi. ore 19:00, aperitivo-degustazione dedicato alle specialità delle fraschette romane presso Sinestetica. ore 19:30, concerto dei De Che Pasta Semo Fatti, stornelli, storie e canzoni belle e appassionate di Roma per voce e chitarra, da Sinestetica, in Viale Tirreno 70.

Visita guidata: In giro per Montesacro:

Il quartiere romano Montesacro è nato nel 1919 su ispirazione del dibattito internazionale sulle garden cities inglesi. L'esperimento del Consorzio Città Giardino Aniene è quello di creare un quartiere autonomo, con un proprio centro servizi, caratterizzato da un insediamento abitativo a bassa densità con villini dotati di un proprio spazio verde e destinati al ceto medio impiegatizio. Visiteremo il quartiere bagnato dall'Aniene e immagineremo di essere accompagnati dall'architetto Gustavo Giovannoni, coordinatore dell'intervento urbanistico, e dai suoi colleghi. Rintracceremo insieme alcuni esempi dello stile "barocchetto", già efficacemente sperimentato alla Garbatella: loggiati, modanature, bassorilievi con figure, volti al recupero della tradizione architettonica minore romana, che abbelliscono ancora oggi gli edifici e le abitazioni circondate dal verde. Ci addentreremo infine tra i villini, percorrendo stradine curvilinee e scalinate che abbracciano la collina e ne seguono il suo irregolare profilo. L'itinerario urbano sarà inoltre arricchito da racconti e fotografie d'epoca che ci illustreranno la costruzione del quartiere e l'atmosfera degli anni '20: l'inaugurazione della prima carrozza tranviaria che collegava Montesacro al centro città, le adunate in piazza Sempione e le immagini della collina, con il ponte Nomentano sullo sfondo, che ci raccontano di un antico e ormai superato rapporto tra la città in espansione e la campagna che la circondava.

Aperitivo dalla fraschetta: la campagna in città

Sinestetica propone ai suoi romanissimi avventori un aperitivo speciale, nato dall'idea di portare la campagna in città, e più precisamente i sapori delle fraschette in un contesto urbano. L'origine delle fraschette è secolare, da far risalire al Medioevo, se non addirittura ai tempi dell'Impero romano, come vere e proprie "stazioni" che consentissero un ristoro ai viandanti diretti verso Roma. Al di là della loro antica origine e dell'evoluzione che le ha indubbiamente coinvolte, le fraschette rappresentano ancora oggi un rifugio per molti romani, che ne affollano gli accoglienti spazi la domenica a pranzo, in fuga dalla città. Per l'occasione dunque, oltre all'immancabile assortimento di vini, birre artigianali e cocktail, troverete nella "fraschetta in casa" di Sinestetica: pecorino romano, coppiette, verdure grigliate e naturalmente, porchetta dai Castelli Romani.

Musica: gli stornelli romani di De Che Pasta Semo Fatti?

Il compleanno di Roma non poteva mancare l'appuntamento con l'anima canora dell'Urbe: a Sinestetica tornano i De Che Pasta Semo Fatti?, un duo composto da voce (Eleonora) e chitarra (Marco) per farvi riscoprire le storie e le canzoni belle e appassionate della nostra città. Lui è di Roma est lei di Roma ovest e amano la loro città perché è la loro casa. Passando per il blues, il folk irlandese e il jazz, nel 2017 si incontrano a metà strada per suonare e cantare Roma e i romani, quel popolo disincantato, scanzonato, carcerato, appassionato, anticlericale, e per capire... de che pasta sono fatti.

Sinestetica Viale Tirreno, 70 b | Roma Ingresso libero lunedì chiuso / martedì - sabato 10:30-12:30 e 17:00-22:00 / domenica 17:00-22:00 Info: info@sinesteticaexpo.com Site: http://sinesteticaexpo.com Pagina fb: https://www.facebook.com/sinestetica2015/

Come partecipare: Visita + aperitivo: 20 euro Solo visita: 10 euro Solo aperitivo: 15 euro Per la visita guidata la prenotazione è obbligatoria: info@sinesteticaexpo.com

articolo pubblicato il: 15/04/2018

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy