periodico di politica e cultura 19 giugno 2018   |   anno XVIII
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
abbiamo aggiornato la cookie policy e i collegamenti ad essa associati: cookie policy
archivio
Google

arte e mostre: a Milano

"Cosmic latte"

Cosmic Latte è il colore che rappresenta l’universo, teorizzato dagli studiosi esaminando la luce emessa dalle galassie: un rosa molto tenue, tendente al bianco, che ricorda proprio la schiuma di un cappuccino. E' la sfumatura che percepiamo osservando ad occhio nudo tutte le stelle dell’universo assieme e che in se stesso cela un’infinita serie di colori, dal viola al verde, dal rosso al giallo, passando per il blu. Cosmic Latte è il titolo scelto da Robert Pan, artista altoatesino dalle esperienze internazionali, per la sua mostra personale che inaugura il prossimo 30 maggio negli spazi della galleria Lorenzelli Arte. L’esposizione, a cura di Ivan Quaroni, presenta circa trenta opere di medio e grande formato, la maggior parte delle quali è stata realizzata appositamente per l’occasione, oltre ad alcuni lavori, anch’essi di grandi dimensioni, che fanno parte della produzione più recente di Pan.

Robert Pan da anni compie un intenso lavoro di ricerca e sperimentazione utilizzando la resina come materia prima delle sue opere. Questo materiale, lavorato con varie tecniche, gli consente di porre al centro delle sue indagini artistiche il valore del colore e della luce, creando opere più simili a oggetti dalla forza vibrante che a tele che impongono la loro presenza nello spazio, da osservare frontalmente quanto lateralmente. L’artista altoatesino plasma in un primo momento i suoi lavori attraverso la sovrapposizione di strati, l’accumulazione di resine e pigmenti. Il procedimento di addizione è poi seguito da uno di sottrazione, che rende il suo operato più simile a quello di uno scultore che a quello di un pittore: seguendo il metodo michelangiolesco di lavorazione dei blocchi di marmo, l’artista “vede” l’immagine imprigionata nelle materia e la libera “per via di togliere”. Gli scalpelli che incidono il marmo sono qui sostituiti da acidi che scavano e bruciano la resina, svelando infine forme e colori sommersi.

”Si tratta, per l’artista, di un percorso di scoperte e rivelazioni -afferma Ivan Quaroni, curatore della mostra- che riguarda non solo il linguaggio formale, la tecnica o la comprensione dei materiali, dei pigmenti, degli strumenti dell’opera, ma anche, e forse soprattutto, la natura stessa dell’individuo e i suoi rapporti con l’universo circostante”. L’universo, evocato dal titolo della mostra, è un elemento centrale nella ricerca artistica di Robert Pan, che in esso trova il mezzo preferenziale per sondare e indagare l’uomo, la sua natura e il suo animo, pur parlando un linguaggio formale astratto. Le sue opere sono mappe cosmiche che si caricano di una valenza umana, emanano un calore percepibile e riconoscibile, ben distante dal freddo siderale delle galassie.

Robert Pan nasce a Bolzano nel 1969, dal 1987 al 1991 studia all’Accademia di Belle Arti di Urbino per poi trasferirsi a Parigi per un soggiorno-studio della durata di un anno. Al soggiorno parigino segue un anno (1992-1993) di permanenza a Londra. Dal 1993 al 1995 vive e lavora a New York e in seguito si stabilisce nuovamente a Bolzano, dove attualmente vive e lavora. Robert Pan partecipa a numerose esposizioni, personali e collettive, di livello internazionale e le sue opere sono presenti in diverse collezioni pubbliche e private.

Titolo mostra Robert Pan. Cosmic Latte A cura di Ivan Quaroni Sede Lorenzelli Arte Milano, corso Buenos Aires, 2 Periodo dal 31 maggio al 27 luglio 2018 Inaugurazione mercoledì 30 maggio 2018, ore 18.30 Orari martedì - sabato, ore 10.00/13.00 - 15.00/19.00. lunedì su appuntamento. Festivi chiuso Ingresso libero Catalogo Silvana Editoriale n° 157 testo di Ivan Quaroni Come raggiungerci Metropolitana 1 (rossa), fermata Porta Venezia Tram: 9 fermata p.zza Oberdan Passante ferroviario: Porta Venezia

articolo pubblicato il: 26/05/2018

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy