periodico di politica e cultura 24 maggio 2018   |   anno XVIII
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

cronache: premiazione dei progetti innovativi

start up per l'acqua

Dalla tecnologia per purificare l’acqua con la sola luce del sole al dispositivo che permette di estrarre acqua fresca dall’umidità dell’aria, passando per progetti che propongono sistemi di intelligenza artificiale per misurare la salubrità dell’acqua. O ancora sistemi satellitari che mirano a individuare le perdite nella rete idrica urbana, device hi-tech come le app, i big data e le tecnologie IOT (internet of things) per gestire i sistemi di irrigazione da uno smartphone o da un pc. Sono solo alcuni degli innovativi progetti che verranno selezionati da Gruppo CAP in occasione di Seeds & Chips, The Global Food Innovation Summit, l’evento internazionale in calendario dal 7 al 10 maggio per la sua IV edizione a Fiera Milano Rho.

Il gestore del servizio idrico integrato dei 200 comuni dell’hinterland milanese è partner di Water First!, lo speciale focus ideato quest’anno da Seeds&Chips che mira a individuare le migliori soluzioni per vincere le sfide legate all’innovazione dell’acqua potabile e delle risorse idriche.

Sono 11 le start up provenienti da ogni angolo del mondo (Kenia, Olanda, USA, Gran Bretagna, etc.) pronte a contendersi la possibilità di essere supportati e sostenuti dalla monoutility. La realtà vincitrice lavorerà fianco a fianco con i ricercatori dell’azienda, con la possibilità di utilizzare gli strumenti di analisi e misura e di intraprendere un vero e proprio percorso formativo, di incubazione e di supporto allo sviluppo dei singoli progetti.

“La gestione dell’acqua nei sistemi urbani e in agricoltura rappresenta un asset strategico fondamentale per garantire sostenibilità, nonché sviluppo territoriale ed economico, conferma Alessandro Russo, presidente e amministratore delegato di Gruppo CAP. In questo senso ricerca e innovazione rappresentano il terreno di lavoro in cui è necessario fare sistema. La rinnovata collaborazione con Seeds&Chips si inserisce in quel percorso che noi di CAP abbiamo #waterevolution, un nuovo imprinting dove l’acqua sarà in grade di orientare consumi e dinamiche ambientali, senza soluzione di continuità con altre realtà del mondo nel settore idrico”.

Tra gli interventi di prestigiosi personaggi provenienti dal mondo dell’imprenditoria, delle ONG e dalla politica, il 9 maggio sarà il turno di Alessandro Russo chiamato sul palco di Seeds&Chips per parlare di soluzioni per la gestione delle risorse idriche. Al termine dello speech la premiazione del vincitore di “Water First!” e dei progetti maggiormente innovativi legati alla conservazione e gestione delle acque.

La sinergia con Seeds&Chips vedrà un secondo step nel mese di giugno dove prenderà vita una vera e propria “call” aperta a nuovi progetti. Spin Off, Start up, piccole società saranno chiamate a candidarsi per aggiudicarsi un supporto continuativo da parte di Gruppo CAP e Seeds&Chips al loro percorso di crescita.

articolo pubblicato il: 08/05/2018

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy