periodico di politica e cultura 22 giugno 2018   |   anno XVIII
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
abbiamo aggiornato la cookie policy e i collegamenti ad essa associati: cookie policy
archivio
Google

cronache: all'Auditorium dell'Acquario di Genova

forum sulla vendita diretta

nella stessa sezione:
Si è tenuto l’8° Forum sulla Vendita Diretta promosso da AVEDISCO - Associazione Vendita Diretta Servizio Consumatori - patrocinato dalla Regione Liguria e dal Comune di Genova. L’incontro, che ha avuto luogo presso la suggestiva location dell’Auditorium dell’Acquario di Genova, ha esplorato una tematica fortemente attuale: “Il modello flessibile della Vendita Diretta: una sfida e un’opportunità per il futuro”.

AVEDISCO, punto di riferimento in Italia per le Aziende che operano nella Vendita Diretta per la distribuzione di prodotti e servizi, ha voluto promuovere un incontro dedicato ad un modello di lavoro agile e proattivo, al passo con i tempi, con l’evoluzione del concetto di lavoro e con i cambiamenti sociali del nostro Paese.

Davanti ad una platea di 300 partecipanti, Maurizio Del Conte, Presidente ANPAL - Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro, e Giovanni Paolino, Presidente AVEDISCO, si sono confrontati su un nuovo modo di intendere il lavoro: più creativo, meno burocratizzato, più meritocratico e capace di umanizzare, nonostante la digitalizzazione della nostra società.

Supportati dalla moderazione del giornalista Walter Passerini, i relatori hanno sottolineato la “forza” di un settore che apre le porte a giovani studenti o neolaureati, donne con famiglia e over 50 in cerca di ricollocazione: un settore che porta con sé un forte valore occupazionale in grado di gratificare e far crescere professionalmente. La flessibilità rappresenta il concetto che racconta un nuovo modo di intendere il lavoro, capace di coniugare tempo libero e professione.

Il Presidente ANPAL Maurizio Del Conte ha posto l’accento sulle politiche attive del lavoro e l’importanza della formazione come strumento principale di una riqualificazione e ricollocazione professionale.

“Dopo essere usciti da un decennio di crisi ci troviamo di fronte a grandi rivoluzioni nel mondo del lavoro. Il settore della Vendita Diretta è da sempre caratterizzato dalla meritocrazia, ma in futuro sarà l’intero mercato del lavoro ad essere più selettivo, meritocratico e a dover investire soprattutto sulla formazione. Quello che si andrà a tagliare sono le professioni in cui manca valore umano aggiunto. Con lo Statuto del Lavoro Autonomo abbiamo dato dignità ed importanza alle attività professionali e abbiamo ridefinito il lavoro dipendente, immaginando un modello di smart work all’interno dei canoni classici del lavoro subordinato. La scommessa delle politiche attive è quella di accompagnare le persone alla ricerca di un’occupazione in linea con le proprie inclinazioni, ponendo al centro il valore umano: la Vendita Diretta, in questo è sicuramente esemplare” – afferma il Professor Del Conte.

“La Vendita Diretta rappresenta un esempio di lavoro intelligente e ha per sua stessa natura una modernità che non le viene riconosciuta abbastanza – dichiara Giovanni Paolino, Presidente AVEDISCO -. All’interno del nostro settore c’è tutto quello di cui parla oggi il mondo del lavoro: flessibilità, meritocrazia, umanità sono le caratteristiche che ci contraddistinguono da più di 50 anni. Ora che la tecnologia sta mostrando i suoi limiti si sente la necessità di un ritorno al contatto diretto e alla socializzazione reale. Il nostro settore non teme la digitalizzazione e i numeri lo confermano.”

Le 39 Aziende Associate AVEDISCO nel 2017 hanno raggiunto un fatturato di oltre 703 milioni di euro e quasi 251.000 Incaricati alla Vendite, con un aumento rispettivamente del +9% e +5 % rispetto al 2016.

articolo pubblicato il: 26/05/2018

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy