periodico di politica e cultura 16 luglio 2018   |   anno XVIII
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
abbiamo aggiornato la cookie policy e i collegamenti ad essa associati: cookie policy
archivio
Google

teatro: al Castello Lancellotti di Lauro

"Sogno di una notte di mezza estate"

La compagnia Controtempo Theatre in collaborazione con Illoco Teatro e l'associazione culturale Pro Lauro presenta il 14 e il 15 Luglio h 21 al Castello Lancellotti di Lauro (AV) "Sogno di una notte di mezza estate" di W.Shakespeare con la regia di Roberto Andolfi e Annarita Colucci.

Undici attori comporranno il cast nutrito di questa nuova co-produzione al debutto nazionale presso i meravigliosi luoghi del castello campano dando vita a uno spettacolo onirico in cui si fondono prosa, open air e teatro d'immagine.

In questa riscrittura del classico shakespeariano le strutture mobili che compongono la scenografia prenderanno vita grazie all'azione scenica dei performer.

Le due compagnie, sotto la guida dei due registi, hanno ideato una rappresentazione scenica divisa in sette diversi sipari su ruote che passano uno dentro l’altro: strutture mobili che permettono anche di giocare sulle continue sparizioni e apparizioni dei personaggi che nel testo sono così importanti, metafora non solo del teatro ma soprattutto dell’immaginare.

Note di Regia
“In un giorno qualsiasi, in un’afosa notte durante l’estate, qualcuno sogna. Questo lavoro shakespeariano racchiude in sé, già solo nel titolo, le sue due caratteristiche principali: una semplicità commovente e un intricato enigma. Un garbuglio di semplicità, per dirlo alla Bottom. Chi è che sogna quest’opera? È Bottom? Che costruisce una struttura per farsi protagonista? È Puck? Che si annoia solo nel bosco? Oppure è lo stesso Shakespeare che in una notte ha fatto un sogno e si è risvegliato con l’idea di scriverlo? Con molta probabilità tutte queste risposte sono tutte vere simultaneamente, non ci è dato sapere chi abbia dato il via a questa reazione a catena di sogni nei sogni, ma sembra quasi che anche chi è stato sognato si prenda la briga di sognare qualcuno, aprendo immaginazioni dentro immaginazioni. Queste sfere immaginarie, una volta partorite, diventano indipendenti dal loro padrone, camminano da sole, sfiorando a volte, gli altri sogni, contaminandoli.”
Roberto Andolfi

“Sogno di una notte di mezza estate” di William Shakespeare Regia di Roberto Andolfi e Annarita Colucci

Con Lisandro: Dario Carbone Ermia: Pamela Vicari Demetrio: Danilo Franti Elena: Lilith Petillo Oberon:Venanzio Amoroso Titania:Lucia Bianchi Puck: Annarita Colucci Peter Quince: Carlotta Tommasi Nick Bottom: Adriano Dossi Francis Flute: Damiano Lo Russo Snug: Giuseppe Amato Costumi: Cristina Ricci Con la voce di Ugo Maria Morosi

POSTI LIMITATI - Prenotazione Consigliata 3467346677 - 3312344833 Biglietto intero 15€ Ridotto bambini 6-10 anni 10€ Gratis sotto i 6 anni

articolo pubblicato il: 10/07/2018

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy