periodico di politica e cultura 16 luglio 2018   |   anno XVIII
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
abbiamo aggiornato la cookie policy e i collegamenti ad essa associati: cookie policy
archivio
Google

teatro: Muggia Teatro Festival

"Ahmed il filosofo"

Mercoledì 11 luglio si conclude la rassegna estiva di Muggia Teatro Festival, sezione italiana del 25° Festival Estivo del Litorale. Andrà in scena alle ore 11.00 per Ricremattina e alle ore 21.00 al Teatro Giuseppe Verdi, in prima nazionale, Ahmed il filosofo di Alain Badiou con Alessandro Chini, Sabrina Jorio, Peppe Papa, Salvatore Veneruso. Lo spettacolo, diretto da Tommaso Tuzzoli, è prodotto da Tinaos in collaborazione con Associazione Assoli, Valli del Natisone – Through Landscape ʼ17 (IT).

Mercoledì 11 luglio — ore 11.00 per Ricremattina e ore 21.00 al Teatro Giuseppe Verdi (IT)

Ahmed il filosofo

Produzione Tinaos in collaborazione con Associazione Assoli, Valli del Natisone – Through Landscape ʼ17 (IT)

di Alain Badiou traduzione Gioia Costa

con Alessandro Chini, Sabrina Jorio, Peppe Papa, Salvatore Veneruso

trainer Sabrina Jorio promo video Teresa Terranova

regia Tommaso Tuzzoli

Ahmed il filosofo prende vita a seguito di un laboratorio tenutosi a Napoli con un gruppo di giovani attori nel settembre 2016. Chi è Ahmed? Ahmed è un immigrato di seconda generazione che vive in una delle tante piccole cittadine di provincia. Circondato da personaggi di fantasia, ognuno portatore di un proprio linguaggio capace di caratterizzarne corpo e modo di essere nel mondo, Ahmed, acrobata del linguaggio, cerca in ogni scena di districare i grovigli del mondo. Ogni scena ha un tema e ogni tema, legato al mondo della filosofia, si sviluppa e si discute con il Teatro. Ponendo domande a se stesso, agli altri personaggi e agli spettatori, Ahmed dà vita in teatro, all'avvenimento, alla causa e all'effetto, alla poesia, al molteplice, alla morte e a Dio. Alain Badiou dice: "Le scene di questa farsa mirano all'essenziale del mondo che è qui unito all'essenziale del teatro. Quello che ho scritto non protegge gli artisti della scena, ma invece li impegna e li sfinisce".

Muggia Teatro è organizzato dall’Associazione Culturale Tinaos, in partenariato con il Teatro di Capodistria e il Comune di Muggia, sotto la direzione artistica di Katya Pegan e Alessandro Gilleri, con il sostegno del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, con il contributo di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Turismo FVG, Trieste Trasporti, S.I.O.T - Società Italiana Oleodotto Transalpino S.p.A, in collaborazione con l'Associazione Primoski Poletni Festival – Festival Estivo del Litorale di Koper, l’Università della Terza età, Trieste Airport, Coop Alleanza 3.0. Il Festival ha il riconoscimento del MIBACT.

Media partner dell’evento Radio Punto Zero, Trieste Cafe e TeleFriuli. Sponsor Banca di Credito Cooperativo del Carso ZADRUGA ZADRUŽNA KRAŠKA BANKA e Hotel Ristorante Al Lido. Info: http://www.muggiateatro.com/

articolo pubblicato il: 07/07/2018

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy