musica
"L. van Beethoven"

L. van Beethoven

27 aprile 2017, ore 20.45

Per gli appassionati di L. Beethoven e di musica classica il Nuovo Teatro Ariberto propone un appuntamento imperdibile: un lungo ed affascinante viaggio alla scoperta delle 32 Sonate per pianoforte del genio della musica. Ad accompagnarci sarà il Maestro Riccardo Schwartz, amato anche per le sue interpretazioni di Beethoven.

Il sesto appuntamento è per giovedì 27 aprile alle ore 20.45 con il seguente programma: Sonata op. 14, n. 1 Sonata op. 28 Sonata op. 49 n. 2 Sonata op. 106

Riccardo Schwartz nasce a Milano nel 1986. Ha studiato presso il Conservatorio di Milano, dove si diploma con la menzione d’onore, con Riccardo Risalti, Leonardo Leonardi e Annibale Rebaudengo. Ha studiato presso l’Accademia Pianistica di Imola. Ha seguito le lezioni di importanti pianisti quali Joaquin Soriano, Boris Petrushansky, Paul Badura-Skoda e Louis Lortie. Schwartz ha suonato come solista con importanti direttori, tra i quali Gustav Kuhn e Yuri Temirkanov, e ha tenuto recital e concerti per pianoforte e orchestra in sale prestigiose quali la Sala Verdi di Milano, il Konzerthaus di Bolzano, il Teatro La Fenice di Venezia (www.riccardoschwartz.com).

Nuovo Teatro Ariberto, Via Daniele Crespi 9 Una sala che ha riaperto a settembre 2013 con una stagione professionale e di alto profilo. Da allora ha ospitato, tra gli altri, Laura Curino, Pacta dei Teatri, Teatro de Gli Incamminati e il vero e proprio “caso” sulle scene milanesi Storia e Narrazione, di Chiara Continisio e Paolo Colombo.

Biglietti: € 10,00 intero € 8,00 tesserati (vedi sito) e locali convenzionati € 7,50 under 25 e over 60 anni € 7,00 alunni scuola teatro residente, tesserati cineforum Ariberto, Masci, Gas Filo di Paglia, Unitre, scuola Paolo Grassi € 6,50 dagli 8 ai 14 anni € 6,00 gruppi scuole minimo 10 persone € 2,00 operatori con tessera € 1 fino agli 8 anni

Info e prenotazioni: Tel. teatro 0258104586 (ore 15-19) 3482453298 - 3385268503 Sito. www.nuovoteatroariberto/prenotazioni/ Prevendita. Da lunedì a venerdì, 16-19; prima dello spettacolo, 20-20.45

articolo pubblicato il: 11/04/2017