cronache
Summer School

È Bobette Buster, celebre consulente di sviluppo di Hollywood, la docente d’eccezione della Summer School per giovani autori di cinema e tv e professionisti dell’industria audiovisiva under 35, prevista a Courmayeur dal 18 al 25 giugno 2018.

Bobette, che da anni lavora per Disney Animation, Pixar, Sony Animation e 21st Century Fox, e che ha tenuto per molti anni un corso su “L’arte della narrazione cinematografica” presso la University of Southern California di Los Angeles, seguirà per una settimana i 5 giovani autori e le loro rispettive opere selezionati a maggio tramite bando, insieme ad altri 5 partecipanti, per aiutarli a sviluppare le loro sceneggiature di cinema, progetti di tv movie e miniserie di respiro nazionale e internazionale, mettendo a disposizione la sua esperienza e il suo know how di storytelling e development.

Questi i 5 giovani autori e i loro progetti selezionati per la Summer School: Daniela Delle Foglie (Io e la Santa), Erica Gallesi (Transizioni), Alessandro Giacobbe (Il paese delle famiglie spezzate), Gaetano Maria Matrocinque (Zlatan il Russo), Zelia Zogbar (Ayda); a loro si affiancano altri 5 professionisti o aspiranti tali dell’industria audiovisiva: Bianca Beonio Brocchieri, Nina Bonizzato, Marco Cacioppo, Andrea Fazzini e Clara Marchesi.

La Summer School, che avrà un secondo appuntamento dal 16 al 23 settembre 2018 a Rimini con tutor italiani di alto livello, sceneggiatori e produttori italiani responsabili di alcuni dei più grandi successi degli ultimi anni (Medici, Sotto copertura, I delitti del BarLume, La strada dei Samouni), è organizzata da ALMED Università Cattolica e Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti con il contributo di MIBACT, SIAE (progetto Sillumina) e al supporto della Film Commission Vallée d'Aoste, con la direzione scientifica di Armando Fumagalli, Direttore del Master Universitario in International Screenwriting and Production dell’Università Cattolica (di cui Bobette Buster è una delle docenti), e di Laura Zagordi, direttrice della Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti.

Il risultato finale di questi progetti verrà presentato in una giornata che Almed e Fondazione Milano Scuole Civiche organizzano nell’ambito del progetto StoryLab, cofinanziato da Fondazione Cariplo, previsto a gennaio 2019 a Milano, con la partecipazione di primarie case di produzione italiane.

Per informazioni http://almed.unicatt.it/almed-summer-e-winter-school-cinema-project-development-2016

Direzione scientifica: Armando Fumagalli Ordinario di Teoria dei linguaggi è docente di Semiotica presso la sede di Milano dell’Università Cattolica e Direttore del Master Universitario in International Screenwriting and Production. È anche docente presso la stessa Università di Storia e linguaggi del cinema internazionale. Ha tenuto più volte lezioni, corsi di dottorato e conferenze in Università e scuole di sceneggiatura di Buenos Aires, Città del Messico, Los Angeles, Madrid, New York, Pamplona, Santiago del Cile, Siviglia, ecc. È consulente dal 1999 del gruppo di produzione televisiva Lux vide. In questa veste ha collaborato allo sviluppo di una ventina di miniserie di grande successo per Raiuno e Canale 5 e al film per il cinema Bianca come il latte rossa come il sangue. È stato docente al Corso Autori della Rai (a.a.2002-2003) e, dal 2004 in poi, nei corsi per la formazione di sceneggiatori televisivi e di producer promossi da Raifiction e quelli promossi dalla Scuola-Laboratorio di televisione di Mediaset, come pure ai corsi (2015-2017) di sceneggiatura promossi da Raifiction e dalla Scuola di Giornalismo Rai di Perugia. Ha tenuto più volte lezioni anche nella sezione milanese della Scuola Nazionale di Cinema. Fra i suoi volumi più recenti, Creatività al potere. Da Hollywood alla Pixar passando per l’Italia, Lindau, Torino 2013, e The Dark Side. Personaggi dark, nuovi antagonisti e antieroi nel cinema e nella serialità contemporanea (con Paolo Braga e Giulia Cavazza), Dino Audino, Roma 2016.

Laura Zagordi Da luglio 2012 dirige la Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti. Ha lavorato come montatrice presso la società Videomedia e con la società Dan Video e ha sviluppato iniziative multimediali durante gli anni ’80. E’ entrata in RAI nel 1986 e fino al 1990 ha lavorato presso la sede di Milano e Torino come programmista regista e assistente alla regia per dirette televisive, per trasmissioni redazionali fino alla sperimentazione in alta definizione. Dal 1988 è stata aiuto regia, casting director, organizzatrice della pre-produzione per i lungometraggi: “Ladri di saponette”, “Volere volare”, “Sabato italiano”, “Stefano Quantestorie”, “Nina”, “L’una e l’altra”, “A casa di Irma”, “Honolulu baby”. Nel 1990 è stata regista e ha curato la trasmissione televisiva per Italia 1 “Sorrisi e filmini” 40 puntate sponsorizzate da Durbans. E’ stata regista seconda unità per “Saman” 3 film da 60 minuti RAI 2 (1991). Ha collaborato anche a numerose produzioni pubblicitarie in qualità di aiuto arrivando anche alla e a video musicali tra cui “Mego, Megun” e “La domenica delle salme” di Fabrizio De Andrè. Come regista ha girato vari filmati industriali (Riello, Fiat, Duracell) e lavorato spesso per iniziative sociali quali “Si a paz” (1989) girato in Nicaragua, “Il cuore non si vende e non si compre, si regala” (2004), cortometraggio di 20’ in collaborazione con AIDO distribuito in tutte le Scuole Superiori italiane. Dal 1997 ha affiancato la sua attività professionale all’insegnamento presso la Civica Scuola di Cinema, prima come docente di studio televisivo e di produzione cinematografica - Movie Magic, poi come coordinatrice del corso di Produzione cinematografica (2004-2007), dell’area linguaggio (regia, sceneggiatura, produzione 2008-2010) e del corso di Regia (2011-12). Autrice del libro “Scuola Visconti” (2016).

Docente della prima settimana Bobette Buster Docente di sceneggiatura alla University of Southern California nel prestigioso Peter Stark Producing Program, ha tenuto inoltre corsi e seminari sia per l’industria americana (Pixar Animation Studios, Sony Animation Studios, Disney Animation Studios, Twentieth Century Fox, ecc.) sia nei migliori programmi europei o latino-americani di sceneggiatura (La Fémis in Francia, Media Business School in Spagna, North by Northwest in Danimarca, Sundance Lab for Latin American Writers in Messico, ecc.). Ha lavorato e lavora come sceneggiatrice, production consultant, development consultant con le più importanti case di produzione e major hollywoodiane (Columbia, HBO, Morgan Creek, ecc.) e con registi e produttori come Tony Scott, Kevin Costner, Ray Stark, ecc. In Italia, ha lavorato come consulente per Cattleya e Lux vide. Dai suoi corsi sono usciti sceneggiatori e produttori che hanno realizzato film di enorme successo in tutto il mondo, e vinto premi come Oscar ed Emmy, così come premi a Cannes e BAFTA. È da quest’anno anche docente di Practice of Digital Storytelling alla NorthEastern University di Boston. Story. How to Tell Your Story so the World Listens è stato tradotto in diverse lingue, compreso l’italiano, e ha avuto in inglese sette ristampe in tre anni.

Tutor dei singoli progetti:

Marco Alessi Sceneggiatore e produttore. Come sceneggiatore ha contribuito (oltre che a molte fiction di successo) a film importanti come Immaturi, Immaturi 2. Il viaggio, Una famiglia perfetta (con Sergio Castellitto e Claudia Gerini), Italiano medio. Come produttore, ha fondato e dirige la Dugong, giovane casa di produzione che ha vinto premi in molti festival internazionali, per es. il Premio Cineasti del Presente al festival di Locarno 2016 con The Challenge, di Yuri Ancarani, premi in sezioni collaterali al Festival di Venezia (es. Premio Orizzonti miglior cortometraggio: In attesa dell’avvento). Il film Tahrir si è aggiudicato il David di Donatello 2012 come miglior documentario. Il film La strada dei Samouni di Stefano Savona è nella Quinzaine des réalisateurs nel festival di Cannes del 2018.

Francesco Arlanch Come sceneggiatore ha scritto una ventina di miniserie per RaiUno, tutte di grande successo: da David Copperfield a Anna Karenina, da La bella e la bestia alla due stagioni di Sotto copertura. Per il cinema ha scritto Something Good e The Start-Up (regia di Alessandro D’Alatri). È ora uno degli sceneggiatori della seconda stagione di Medici. Masters of Florence, coproduzione Rai-Netflix. È da diversi anni docente al Master in International Screenwriting and Production dell’Università Cattolica di Milano. Ha pubblicato un libro sulla tecnica di scrittura del biopic, Vite da film, Angeli, Milano 2008.

Luisa Cotta Ramosino Sceneggiatrice e creative producer di importanti progetti internazionali. È stata per quattro anni fra i capi scrittori di Distretto di polizia negli anni d’oro di questa serie (2006-2009), a cui ha dedicato un volume di analisi delle tecniche di scrittura (Distretto di polizia, Dino Audino, 2010). È creative Producer delle tre stagioni della serie internazionale Medici. Masters of Florence (con Dustin Hoffman, Richard Madden, Daniel Sharman, Bradley James). Come sceneggiatrice ha firmato una ventina di diversi titoli per televisione e cinema e ha collaborato alla produzione internazionale Chiamatemi Francesco. È ora anche autrice di una serie televisiva sul mondo della moda, ispirata alla vita di Franca Sozzani, che verrà girata nel 2018 da Taodue.

Roberto Jannone Autore, regista e producer di Telemilano e poi di Canale 5. A cavallo tra gli anni ’80 e ’90 è produttore e regista di documentari industriali. Nel 1998 L’anniversario, di cui è coautore riceve la menzione speciale della giuria al premio Solinas. A partire dalla fine degli anni ’90 si dedica esclusivamente alla sceneggiatura firmando, come autore, editor o head writer oltre quaranta prime serate per Raiuno, Raidue, Raitre e Canale 5 tra cui Distretto di polizia, Nebbie e delitti, Il Pirata, La farfalla granata) editor di serie tv (La squadra 4, Gente di mare). È anche sceneggiatore per il cinema (L’anniversario, L’amore è cieco, Il permesso), autore teatrale e regista per produzioni televisive, di documentari di arte e di numerosi film industriali.

Erica Negri Attualmente delegata di produzione per Sky Italia (In Treatment, 1993, I delitti del BarLume), ha lavorato precedentemente nello sviluppo di serie televisive per Disney Channel Italia e in una società di produzione internazionale focalizzata sullo sviluppo di progetti transmediali, Be Active, con base a Dublino. Aveva precedentemente iniziato la sua carriera come Development Coordinator presso Cattleya, dove ha avuto il credit su una ventina di film fra i più importanti di quegli anni (2008-2011), come Benvenuti al Sud, Benvenuti al Nord, Lezioni di cioccolato, Terraferma, Romanzo di una strage, ecc. Ha pubblicato il volume La rivoluzione transmediale (Lindau 2015).

Eleonora Recalcati (tutor didattica per tutta la residenza artistica) Diplomata nel 2011 al Master in International Screenwriting and Production dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (dove è poi stata tutor per l’edizione 2016-2017), ha lavorato dal 2011 al 2013 nello sviluppo di serie televisive presso la Lux vide. Mentre svolgeva un dottorato di ricerca (2014-2017) presso l’Università Cattolica ha anche collaborato come story editor e come sceneggiatrice alla serie per ragazzi di grande successo internazionale Maggie a Bianca fashion friends (coproduzione Rainbow/Rai, in onda in Italia su RaiGulp). Ha svolto anche ruoli di consulente editoriale per Giunti e per il gruppo Corriere della sera.

articolo pubblicato il: 13/06/2018