torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
Talentum

premio delle eccellenze al teatro Instabile Napoli


Talentum - Il premio delle eccellenze giunge quest'anno al suo settimo anno e si svolgerà venerdì 27 ottobre alle 17.00 presso il teatro Instabile Napoli.

L’idea del premio è nata dalla giornalista Roberta D’Agostino e da Gianni Sallustro attore, regista e direttore artistico dell’Accademia Vesuviana del teatro e del cinema.

Un’occasione per evidenziare la creatività, la bravura, la dedizione, la tenacia di personaggi del mondo della cultura e non solo e di giovani del territorio campano.

Con rinnovato entusiasmo - dicono Gianni Sallustro e Roberta D’Agostino, ideatori del premio - abbiamo scelto, coadiuvati da una commissione di esperti, i premiati di questa edizione. Con il passare degli anni abbiamo ampliato la platea dei premiati affacciandoci a personaggi nazionali e locali che illuminano con la loro arte e con il loro talento. Il talento era anche una antica moneta e ci siamo rifatti proprio a quella per fare realizzare il nostro premio. La serata di premiazione è un momento di festa ma anche di ricostruzione di un periodo storico. Il pubblico si ritrova in una corte rinascimentale e questo è la nostra invenzione che ogni anno si perfeziona.

Da quando è stato ideato il premio gode del patrocinio del comune di Napoli.

Di particolare suggestione il percorso di accoglienza degli ospiti che si snoda in tutto il vico Fico Purgatorio ad arco, reso celebre dalla statua di Pulcinella di Lello Esposito, dove figuranti in abiti d’epoca (costumi di Costantino Lombardi ed acconciature di Luca Riccardi) accoglieranno i premiati e gli ospiti. Durante questo itinerario i colori sgargianti degli abiti d’epoca e le musiche rinascimentali accompagnano il pubblico rimandando alle atmosfere particolari tipiche della corte napoletana e non solo. La grafica del premio è ideata dell’architetto Marcello Radano.

I premiati di questa edizione: Enzo De Caro per il teatro Gigi D’Alessio e Franco Ricciardi per la musica Annalisa Angelone per la narrativa Maria Antonietta Spadorcia, Francesco De Core, Vittoria Biancardi per il giornalismo Stefano De Stefano, Katia Ippaso per la critica teatrale Maurizio De Giovanni per la cultura Antonella Cortese, Francesco Pio Piccolo per il sociale Gemma De Paola per il volontariato per gli animali

Nelle passate edizioni sono stati premiati: Isa Danieli, Enzo Moscato, Heather Parisi, Benedetto Casillo, Ottavio Ragone, Anbeta Toromani, Luciano Melchionna, Alessandro D'Alatri, Massimiliano Virgilio, Francesco Saponaro, Lara Sansone, Guido D'Agostino, Manlio Santanelli, Lino Musella, Negramaro, Enzo Avitabile, Giulio Baffi, ed ancora Antonio Ferrara, Federico Vacalebre, Fabrizio Coscia, Angelo Cerulo, Desiree Klain, Angela Matassa, Carmine Aymone, Diego Paura, Marco Perillo, Vanni Fondi, Natascia Festa, ed importanti medici, giornalisti ed altre personalità di rilievo.

articolo pubblicato il: 21/10/2023

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it