torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

musica
doppio appuntamento

alla Chiesa dell’Annunziata ed al Teatro Sperimentale di Pesaro


Sabato 13 gennaio Playlist Pesaro - rassegna che torna nella Capitale italiana della cultura per la decima edizione fino a maggio su iniziativa del Comune di Pesaro e dell’AMAT, in collaborazione con Regione Marche e MiC – ospita come primo appuntamento Roots. Musica dalle radici, progetto in due tappe alla Chiesa dell’Annunziata (ore 18) con La Macina Quartet in Nel canto la memoria. Canti e tradizioni popolari della cultura orale marchigiana e al Teatro Sperimentale (ore 21) con Daniela Pes e Massimo Silverio, in collaborazione con Black Marmalade Records. Una giornata imperdibile per tutti gli amanti della musica di qualità, tra tradizione, avanguardia e ricerca, alla scoperta di alcune delle esperienze più raffinate e innovative del panorama musicale italiano che fanno del rapporto inesausto e creativo con le proprie radici, soprattutto quelle linguistiche, l’elemento costitutivo del proprio essere artisti.

Un percorso affascinante e coinvolgente, sorta di emozionante “processione sonora” che partendo dai canti e dalle tradizioni popolari della cultura orale marchigiana arriva a incontrare - attraverso sonorità più sperimentali e contemporanee e all’utilizzo di lingue arcaiche, brandelli di dialetti (dal carnico al gallurese) fino all’invenzione di parole e linguaggi totalmente inesistenti – un universo musicale originale e intenso, nel tentativo, a tratti commovente, di interpretare le inquietudini, le ferite e i sentimenti di un nuovo mondo in costante e sempre incerto divenire.

La Macina Quartet – Gastone Pietrucci, Adriano Taborro, Marco Gigli e Roberto Picchio – vanta una più che cinquantennale attività, la pubblicazione di ben venti dischi e del volume Cultura Popolare Marchigiana di Gastone Pietrucci. Senza pericolo di smentita, il gruppo può essere considerato il più autorevole portavoce di quello che è il ricchissimo patrimonio della tradizione e della cultura orale marchigiana.

Prima dell’attesa esibizione di Daniela Pes, è la volta di Massimo Silverio, classe 1992, autore e musicista nato e cresciuto a Cercivento nel cuore della regione storico-geografica della Carnia. Scrive e canta nella sua lingua nativa, il cjarniel, lingua minoritaria delle Alpi Carniche. Fra il fascino della terra di confine e la tradizione di un idioma antico, Silverio forma il suo personalissimo linguaggio fatto di poesia e suoni che si mescolano tra classico e contemporaneo, popolare e colto, acustico, elettroacustico ed elettronico.

Daniela Pes, talento multiforme, è una musicista e cantautrice sarda nata nel cuore della Gallura nel 1992, vincitrice nel 2023 della Targa Tenco come “Miglior Opera prima” con il suo album d’esordio Spira, uscito per Tanca Records. La sua voce e la sua musica sfuggono alle classificazioni e ai contenitori predeterminati. Daniela Pes è immersa nel flusso della musica come cantante, strumentista, musicista elettronica. Arriva al debutto con un curriculum che include una laurea in Canto Jazz al Conservatorio di Sassari e una borsa di studio ai Seminari Estivi di Nuoro Jazz diretti da Paolo Fresu, che la porta a esibirsi a Time in Jazz e all’Harp Festival di Rio de Janeiro. Completano il quadro il prestigioso premio Andrea Parodi nel 2017 (dove vince il premio della critica, giuria internazionale, miglior musica e miglior arrangiamento) e il premio miglior musica e il premio Nuovoimaie a Musicultura nel 2018.

Abbonamento per l’intera giornata 18 euro. Biglietti Chiesa dell’Annunziata e Teatro Sperimentale da 8 a 15 euro. Informazioni e prevendite presso Teatro Sperimentale (0721 387548) e biglietterie circuito AMAT/vivaticket, anche on line. Biglietteria alla Chiesa dell’Annunziata (334 3193717) il giorno stesso dalle ore 17. Informazioni AMAT (071 2072439), www.teatridipesaro.it, www.amatmarche.net.

articolo pubblicato il: 10/01/2024

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it