torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
nuovo presidente di Confservizi Lombardia

Yuri Santagostino,


Yuri Santagostino, attuale presidente di Gruppo CAP, è il nuovo presidente di Confservizi Lombardia. L’avvicendamento al vertice dell’Associazione delle imprese dei servizi pubblici in Lombardia che rappresenta le principali aziende che sul territorio si occupano di acqua, energia e ambiente, casa sociale e farmacie comunali, è avvenuto nel pomeriggio di mercoledì 17 gennaio. Nominato dall’assemblea dei Soci dell’Associazione, rimarrà in carica fino del bilancio 2025. Santagostino subentra ad Alessandro Russo che, nominato Amministratore Delegato di Gruppo CAP, ha ritenuto opportuno lasciare la guida dell’Associazione. A lui e alla Giunta va il più sentito ringraziamento da parte dell’Associazione.

Classe 1985, laureato in Scienze del lavoro alla Statale di Milano, Yuri Santagostino è sposato e ha due figlie. È stato dal 2014 e fino al 2023 Sindaco del comune di Cornaredo nella Città metropolitana di Milano. Ha ricoperto il ruolo di Vicepresidente dell’ANCI - Associazione dei Comuni Italiani – in Lombardia, dedicandosi in particolare ai temi della casa. Esperto di politiche ambientali e di progettazione e gestione del ciclo dei rifiuti per soggetti pubblici e privati, Santagostino è anche Consigliere di amministrazione della Fondazione per l’Housing Sociale che si occupa di politiche e di progetti a sostegno dell’abitare. Questa occasione ha permesso a Confservizi Lombardia di rimarcare l’importanza di “fare sistema” in perfetta continuità con l’obiettivo che da oltre 40 anni contraddistingue l’Associazione: tessere reti in grado di creare valore condiviso e favorire lo scambio di conoscenze ed esperienze tra tutte le sue Aziende associate per affrontare le complesse sfide del presente e del futuro.

Queste ormai consolidate caratteristiche associative sono state riconosciute e messe in risalto anche dal nuovo Presidente. Ringraziando della fiducia accordata, Santagostino ha infatti dichiarato: “Mai come in questo momento l’associazione è chiamata a rispondere alle rinnovate e complesse esigenze delle nostre imprese protagoniste di profondi cambiamenti, in un contesto nazionale e internazionale sempre più delicato e in rapida evoluzione. È vero: i cambiamenti climatici, la perdita di biodiversità sono e rimangono i rischi principali a livello globale nel lungo termine; ma essi già oggi – per noi che ci occupiamo di acqua, di energia, di ambiente – pongono sfide epocali. Rischi che, non solo in Italia ma in tutta Europa, vanno a sommarsi all’aumento della polarizzazione sociale, con l’incremento delle povertà e del debito e il venire meno delle possibilità economiche. Inoltre, con l’emergere rapidissimo delle applicazioni dell’Intelligenza artificiale viviamo certamente in un periodo di transizione sociale e tecnologica epocale, aggravata dalle drammatiche situazioni di guerre che divampano ormai in tante parti del nostro pianeta. Molte certezze fino a ieri consolidate sembrano venire meno”.

“Una Associazione come la nostra si rivela uno strumento prezioso: di discussione e di confronto, ha aggiunto il neopresidente di Confservizi Lombardia, Santagostino. Un luogo dove dal dialogo e dal mettere in comune obiettivi, problemi e soluzioni possibili, possono nascere strade condivise e da percorrere insieme. Collaborazione, competenze e formazione sono doti riconosciute alla nostra Associazione, Indispensabili per rispondere alle sfide della transizione sulle quali ci siamo presi pubblicamente l'impegno firmando il Protocollo per lo sviluppo sostenibile di Regione Lombardia. Insieme, porteremo avanti gli obiettivi per i quali già il Presidente Alessandro Russo, che ringrazio fortemente per il lavoro svolto, ha con tanta passione lavorato. E oggi, insieme al Direttore Generale Giuseppe Viola, conto di riuscire a lavorare per mantenere e portare avanti con lo stesso entusiasmo e successo gli obiettivi condivisi”.

Confservizi CISPEL Lombardia è l’associazione che rappresenta 157 aziende dei servizi pubblici locali sul territorio regionale. Con 16.700 persone che lavorano per le aziende associate oltre 5.4 mld fatturato. I nostri settori: il servizio idrico, l’igiene urbana, la filiera dell’energia e del gas, il trasporto locale, la farmacia comunale e l’edilizia residenziale pubblica.

articolo pubblicato il: 19/01/2024

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it