periodico di politica e cultura 2 dicembre 2022   |   anno XXII
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

elzevirino

Carlo or Charles

di Carla Santini

nella stessa sezione:
Tutte le televisioni hanno dato grande importanza alla morte di Elisabetta II e l’ascesa al trono di Carlo III. Proprio così, Elisabetta e Carlo, con i nomi tradotti in italiano, come quelli dei fratelli nel nuovo re, Anna, Andrea ed Edoardo. Ma, quando le televisioni si riferiscono a colui che da oggi è il principe di Galles, parlano di William e chiamano il fratello ribelle Harry.

Tutto questo avviene così, semplicemente, senza che le centinaia di corrispondenti e commentatori che si stanno occupando della successione si siano poste minimamente il problema. Tra l’altro, è semplice parlare di Elisabetta seconda e di Carlo terzo, ma, tra non meno di vent’anni, si spera, quando William o Guglielmo salirà al trono, sarà il quinto re inglese con questo nome. Probabilmente molti italiani non sapranno come dire quinto in inglese.

La spiegazione potrebbe risiedere nel fatto che negli ultimi venti anni sono entrate nell’italiano migliaia di parole inglesi, spesso e volentieri a sproposito, e quindi si parla di Carlo e di William, ma anche perché ormai in tante situazioni parole straniere diverse dall’inglese entrano tranquillamente nel linguaggio comune senza traduzione. Va aggiunto che spesso termini errati anche in italiano, rilanciati dai televisori dei nostri salotti, diventano di uso comune.

La stessa cosa che avviene dalle parti del Tamigi, avviene anche molti chilometri più a sud, sulle rive del Manzanares, o Manzanarre di manzoniana memoria. Tutti parlano del re di Spagna come di Felipe VI, ma gli storici citano come Filippo i suoi cinque predecessori omonimi.

Una notazione personale. Chi scrive si trovava a Casa Menotti, a Spoleto, e ad una coppia di inglesi indicò una sedia su cui, durante un telegiornale, aveva visto seduto il principe di Galles. La signora ci mise un bel po’ prima di capire chi fosse quel Carlo cui si alludeva, poi rimase piacevolmente sorpresa dal fatto che per gli italiani il loro Charles prince of Wales, fosse familiarmente Carlo.

articolo pubblicato il: 10/09/2022 ultima modifica: 19/09/2022

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy