periodico di politica e cultura 7 dicembre 2022   |   anno XXII
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

cronache: a Trevi

Festivol

nella stessa sezione:
Il 29 e 30 ottobre Trevi torna ad essere capitale dell’Olio EVO e delle eccellenze agroalimentari con l’edizione 2022 di “Festivol, Trevi tra olio, arte, musica e papille”. Da mattina a sera, per le piazze e le vie della città, mostre mercato, degustazioni, show cooking, escursioni e tante attività culturali legate all’olio e al buon vivere.

“Un’occasione importante per rafforzare l’identità di un prodotto protagonista della nostra città e della Fascia olivata - spiega il sindaco del Comune di Trevi Bernardino Sperandio -. Olivi e olio sono sempre più elementi di un ecosistema che coinvolge gli ambiti strategici quali biodiversità, paesaggio, salute, economia e buon vivere”. Festivol è la celebrazione della nuova stagione dell’olio e molto altro, come racconta Stefania Moccoli, assessora alla Promozione turistica del Comune di Trevi e vice presidente dell’associazione nazionale Città dell’Olio, “per diffondere la cultura dell’extravergine il Comune è impegnato da anni in un’intensa attività di marketing territoriale di cui fa parte anche Festivol - spiega - evento che punta a valorizzare in chiave turistica le eccellenze agroalimentari del territorio: l’olio evo e il sedano nero”.

Anche quest’anno l’offera che la Capitale umbra dell’Olio Evo propone nel programma di Festivol è ricca: mostre mercato con i presidi Slow Food provenienti da tante regioni d’Italia, trekking ed escursioni a piedi e su due ruote, concerti gratuiti, laboratori di assaggio dell’olio per grandi e piccini e degustazione delle produzioni olearie, camminate tra gli ulivi, mercatini, visite ai frantoi della Fascia olivata e al museo della Civiltà dell’Ulivo. Come ogni anno, inoltre, sarà possibile assaggiare l’olio nuovo EVO di Trevi sulla bruschetta che sarà distribuita in piazza Mazzini.

Il programma completo è consultabile online al sito www.festivol.it e prevede numerosi appuntamenti fina dalla prima mattina di sabato 29 ottobre con l’apertura alle ore 9 della Mostra mercato dei presidi Slow Food sotto il portico di piazza Mazzini, mentre nella splendida cornice di Villa Fabri, a partire dalle 10, ci sarà la Mostra mercato dell’Olio EVO delle colline di Trevi e della Fascia olivata Assisi-Spoleto. Da piazza Garibaldi, per tutto il weekend, partirà invece un bus navetta gratuito per il tour verso i frantoi di Trevi aderenti a Frantoi Aperti e dove sarà possibile assaggiare l’olio nuovo. Alle 11, presso la Biblioteca comunale all’interno del Complesso museale di San Francesco, ci sarà la presentazione di CULT, il primo travel book della Fascia olivata con la partecipazione degli autori, le Istituzioni e i protagonisti. Da segnalare poi a pranzo e cena, nei ristoranti di Trevi, “i ristori dell’evo”, variazioni gastronomiche a base di sedano nero e olio evo di Trevi. Dalle 15 alle 17.30 alla Taverna del Castello, lo show cooking sul sedano nero a cura della food blogger Costanza Orsini, mentre alle 18, alla Biblioteca comunale, la presentazione del libro di Michela Mazzocca sul ruolo dell’olio evo nella digestione e i suoi benefici. Anche di domenica tantissimi appuntamenti con le mostre mercato, le degustazioni, la Camminata tra gli olivi in e-bike (promossa dalle Città dell’Olio in collaborazione con Experior Qualia, YouMobility e Cicli Monarca) che partirà alle 9 da piazza Garibaldi; alla stessa ora in piazza Mazzini è prevista la partenza dell’Olio trekking della Fascia olivata Assisi-Spoleto: entrambe le uscite si incroceranno alle ore 12 a Bovara di Trevi, presso l’Ulivo di Sant’Emiliano per il flash mob #abbracciunulivo contro l’abbandono dei terreni olivicoli. Assaggi, degustazioni, ristori d mattina a sera in varie location anche in questa giornata dove spicca poi, alle ore 10 presso la Sala dello Spagna nel Complesso museale di San Francesco, “Trevi produce eccellenza” con il Comune che consegnerà un riconoscimento ai produttori di olio trevani che si sono distinti per le loro produzioni alla presenza delle Istituzioni e dei rappresentanti delle Città dell’Olio e della Strada dell’Olio Dop Umbria. Nel pomeriggio ancora tante iniziative tra musica, visite guidate, show cooking e degustazioni.

articolo pubblicato il: 22/10/2022

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy