periodico di politica e cultura 7 dicembre 2022   |   anno XXII
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

cronache: campionati a Napoli

pizza napoletana

di Giuseppe De Girolamo


nella stessa sezione:
La notorietà del Cavaliere, Maestro Pizzaiolo, Umberto Fornito, affermatosi con successi ottenuti nelle tante gare dove ha sbaragliato i suoi competitori divenendo pluricampione mondiale, è talmente consolidata che con l’associazione da lui creata appena un mese addietro, ha conquistato l’interesse e la partecipazione di un gran numero di pizzaioli che hanno creduto nella iniziativa messa in atto dall’Associazione per l’Evoluzione dell’Arte Bianca. Lo scorso 5 settembre, Umberto Fornito, presidente dell’A.E.A.B., unitamente alla tesoriera A.E.A.B. Felicia Annarumma, insieme a tutto il gruppo costituente e fondatore del sodalizio, ospitasti da Ciro Fornito, vice presidente A.E.A.B. e titolare del ristorante “Gianni al Vesuvio” ospitarono, in questa incantevole location, una conferenza stampa che registrò una gran presenza di giornalisti della carta stampata, blogger, radio e tv. A distanza di solo poco più di un mese, gli artefici del progetto A.E.A.B. sono tornati alla ribalta con quello che è il loro intendimento di sviluppare al meglio ciò che hanno presentato ai mass media e con un impegno degno di vera lode hanno realizzato un primo campionato per concretizzare l’unione di esperti dell’Arte Bianca permettendo a pizzaioli, chef e pasticcieri di scendere in campo e gareggiare per il “1° Campionato della Pizza Napoletana e 1° Trofeo La Torrente Campione dei Campioni”. Evidentemente, a colui che poteva godere delle sue glorie con tranquillità di partecipazione come grande giurato invitato alle competizioni mondiali non piaceva non trasmettere ad altri il suo impegno e la sua passione per la pizza ed allora ha voluto provare a mettersi in gioco con una propria associazione, in primis con l’elemento pizza napoletana che ha nel cuore dalla nascita per l’arte tramandatagli dai propri avi e poi con l’impegno di accomunare e rendere partecipi ad iniziative meritorie che l’ A.E.A.B. intende promuovere, tutti coloro che hanno le mani in pasta o che desiderano averle. Questo 1° Campionato che ha accolto tantissimi pizzaioli, chef e pasticcieri è stata una prima grande vittoria per Fornito che instancabilmente si è adoperato per realizzarlo insieme a tutto il suo direttivo. I concorrenti di categorie pizzaioli, chef e pasticcieri sono stati giudicati per il loro operato da una competentissima giuria composta anche da Discepoli di Auguste Escoffier, maestri pizzaioli campioni mondiali, maestri pasticcieri campioni mondiali, esperti dell’alimentazione, giornalisti enogastronomici e con la partecipazione dell’attrice Susanna Mendoza che è stata anche madrina dell’evento di presentazione dell’A.E.A.B. lo scorso mese.

Il sole di Napoli, che si è potuto godere, fra l’atro da un posto così noto ed attraente, quale è “Gianni al Vesuvio”, che oltre agli eccellenti piatti che realizza con l’utilizzo esclusivamente di prodotti di eccellenza del territorio, offre dalle sue grandi ed accoglienti sale, circondate da terrazze con grandi spazi di verde e di relax, l’intera visione del golfo di Napoli, dall’intera penisola sorrentina a Capo Miseno con le isole di fronte, ha contribuito ad accogliere concorrenti e giuria della kermesse lasciando in tutti un ricordo intangibile dello stupendo patrimonio che le nostre terre posseggono. Due giornate di gare hanno interessato i concorrenti che, giunti da tante località dell’Italia, si sono complimentati con il Cav. Maestro pizzaiolo Umberto Fornito per questa bella realtà da lui messa in atto, esprimendo il loro plauso ed augurandogli grandi successi. A contribuire ai successi ed allo sviluppo delle iniziative A.E.A.B. , va evidenziato un nome altamente significativo, per la profusione di impegno in tutto ciò che intraprende con passione e porta avanti come lavoro, che risponde a Felicia Annarumma. Questa donna, che è una produttrice di vino e creatrice di “Bomba d’Amore” una versione spumantizzata di Falanghina che è il top dell’omonima propria azienda vinicola Annarumma e che nell’ A.E.A.B. riveste il ruolo di tesoriere, ha dato con il cuore, con l’anima e con tutte le sue forze, con grande spirito di abnegazione, un contributo alla buona riuscita dell’evento. Felicia, è stata davvero ammirevole per l’impegno che ha espresso presentando ininterrottamente e con grande bravura due intere giornate di competizioni, ma non solo perché ha presentato anche l’intera serata con le tantissime premiazioni. Inoltre va aggiunto che l’Annarumma, negli spazi di tempo liberi dagli impegni citati, si è anche prodigata ad aiutare la segreteria del concorso composta da Alessia Marigliano, Liberato Langella e dai Prof. Waimer Giuliano e Carmelo Merenda, impegnandosi, con questi, nel conteggio dei voti espressi dalla giuria verso i concorrenti delle tantissime gare. La giornata conclusiva della manifestazione, è iniziata con varie riprese, in diretta, del posto ed agli sponsor del concorso, realizzate dalla giurata, giornalista Daniela Del Prete che con la sua Dagal Social permette anche di rivederle in Internet su F B. A termine, una cena di gala, accompagnata dalla gustosissima birra artigianale “Kbirr” 200% napoletana e acqua Ferrarelle, dove si son potute gustare anche le deliziose fritturine di “Sapori di Napoli” di Gennaro Galeotafiore, e che ha avuto come ospite d’onore anche Carmine Villani, maestro macellaio e sommelier, titolare della braceria “Ai ferri corti”, intervallata dalle premiazione dei vincitori delle due giornate di gara con la partecipazione di Adolfo Trainelli agente de “la Torrente” alla quale è stato dedicato il 1° trofeo Campione dei Campioni e dello sponsor farina Caputo con Giuseppe Cesarano, si è conclusa con il taglio di una torta dedicata all’evento offerta dal Maestro Pasticciere Nicola Obliato. La serata iniziata con “Arte Bianca Evoluzione”, il brano di musica e parole che il gruppo musicale “I Portofino” di Pietro, Lorenzo e Vincenzo Capasso, ha realizzato e dedicato all’associazione di Fornito, è stata ulteriormente allietata dal team “Love for music” con il piano bar del Duo Torrese di Ciro Masi e Crescenzo Falanga; applauditissima anche l’interpretazione del Maestro Sossio Giordano di due melodici brani canori napoletani. Numerosi gli sponsor che hanno subito creduto nell’AEAB: Aversano industry, La Torrente, Caputo 1924, Enoteca LiberaMente di Langella Liberato, Vega Caffè, Marican, Primo Emporio, Vemmac, I Pasticcini, KBIRR Naples, Il Mondo Pizza, Lionello ingrosso alimentari, Gianni al Vesuvio, Galan Latte casearia, Pasticceria Mille Dolcezze di Nicola Obliato, Ferrarelle, NR design creation, Sapori di Napoli di Gennaro Galeotafiore, Prete Irpine Accademia Arte Bianca e NeoEvo.

Tante le coppe ed i premi consegnati ai vincitori, per le varie gare, in base a quanto decretato dalle giurie: Supercampione: Carmine Colella. Categoria Margherita: 1) Colella Carmine, 2) Ciro Puzo, 3) Daniele Salvatore. Categoria Calzone Napoletano: 1) Cristian Romano, 2) Carmine Colella, 3) De Luca Carlo. Categoria Calzone Fritto: 1) Gianluca Salvato, 2) De Luca Carlo, 3) Gueli Pasquale Categoria Marinara: 1) Colella Carmine, 2) Arnone Nicodemo, 3) Salzano Francesco Categoria Cadetti: 1) Uva Gianpio, 2) Battisti Nico, 3) Santagata Angelo Categoria Senza Glutine: 1) Vannelli Pasquale, 2) Pisanzio Enrico, 3) Colella Carmine Categoria Cuochi: 1) Rossi Vittorio, 2) Enrichiello Loredana, 3) Orlando Carmine, 3) Morese Paolo Categoria Pasticceria: 1) Policicchio Annamaria, 2) Orza Carmine, 3) Vitiello Luigi Categoria Lady rosa: 1) Loredana Enrichiello, 2) Policicchio Annamaria Categoria Il più Giovane: Marcello Pintozzi Categoria Il più Vecchio: Domenico Ubaldo Categoria Pizza Scenografica: Rosario Borrale Categoria Cucina Scenografica: Enrichiello Loredana

articolo pubblicato il: 15/10/2022

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy