periodico di politica e cultura 2 dicembre 2022   |   anno XXII
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

libri: Marco Palmisano

Le lettere di Pinocchio

Rileggere “da grandi” la storia di Pinocchio può regalare intuizioni letterarie inaspettate, come questa di Marco Palmisano che attraverso l’alter ego del famoso burattino esplora il rapporto padre-figlio. La finzione del ritrovamento di un epistolario tra Mastro Geppetto e Pinocchio serve all’autore sia per rileggere il capolavoro collodiano in chiave autobiografica sia per affrontare temi sociali e spirituali dell’uomo di oggi: dalle famiglie allargate e i morti di Covid, alla devozione alla Madonna e il valore del perdono. Con il beneplacito anche del presidente della Fondazione nazionale Carlo Collodi, le Lettere di Pinocchio offrono una rilettura in chiave religiosa e umana de "Le avventure di Pinocchio" che non era ancora stata affrontata in maniera così originale.

Marco Palmisano (1957-2022) è stato un brillante manager della comunicazione, prima a Mediaset e poi come presidente del Club Santa Chiara, la prima associazione nazionale che da quasi trent’anni raccoglie dirigenti, imprenditori, giornalisti e singoli operatori dei diversi settori del mondo dei media. Tra i suoi libri di successo Un angelo mi ha salvato (2008), romanzo autobiografico nel quale racconta la grave storia di dolore e di malasanità che lo colpisce nel 2001, fino a fargli quasi perdere la vista. È morto mentre la pubblicazione di questo libro era in preparazione.

Marco Palmisano
Le lettere di Pinocchio
Con introduzione di Pier Francesco Bernacchi

articolo pubblicato il: 06/10/2022

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy