periodico di politica e cultura 2 dicembre 2022   |   anno XXII
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

teatro: a Teatri di Vita di Bologna

Come un treno in galleria

La stand-up comedy ha la voce di una comica siciliana, che affronta le tragedie della vita, della sessualità, della società, facendo ridere senza pietà: è Romina La Mantia, finalista alla Cicala d’Oro, che nello spettacolo “Come un treno in galleria” propone un viaggio tragicomico a bordo di quel treno che è la vita, con tante gallerie e poca luce... L’appuntamento con lo spettacolo di Romina La Mantia è mercoledì 16 e giovedì 17 novembre a Teatri di Vita (via Emilia Ponente 485, Bologna; tel. 333.4666333; teatridivita.it).

Lo spettacolo è programmato all’interno della stagione “Get up! Stand up!”, realizzata con il contributo del Comune di Bologna, della Regione Emilia Romagna, del Ministero della Cultura. Immaginate un viaggio in treno attraversato solo da gallerie. Il buio incessante, il rumore sordo e continuo e la vana attesa di rivedere uno spiraglio di luce... Su quel treno, ecco tornare a noi la graffiante finalista al concorso comico La Cicala d’Oro organizzato in agosto da Teatri di Vita. In questo travolgente monologo Romina La Mantia ci racconta in maniera satirica di quanto può essere tragicomico viaggiare dentro quel treno in galleria e di come il punto di vista può cambiare il viaggio. Il temere la morte e volerle cambiare il destino, l’essere considerati un refuso della società, il non sapere uscire dal delirio di un amore tossico, il confronto con una sessualità non conforme... sono solo alcuni dei temi portati in scena dalla stand up comedian siciliana. Romina La Mantia a 24 anni scrive il suo primo spettacolo comico dal titolo Tutta la mia vita e perché no anche l’interno coscia che porta in giro per l’Italia, a cui seguono altri spettacoli, come Uscite di insicurezza.

articolo pubblicato il: 09/11/2022

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy