periodico di politica e cultura 24 aprile 2024   |   anno XXIV
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

libri: presentazione ad Ozzano Monferrato

Lontano, lontano

Il giornalista piemontese Enrico Deregibus presenterà a Ozzano Monferrato (AL) il 23 marzo alle 21 il volume “Luigi Tenco. Lontano, lontano. Lettere, racconti, interviste” che ha realizzato con Enrico de Angelis e che è edito da il Saggiatore.

L’appuntamento, che è organizzato dall’Associazione culturale Macondo e dalla Biblioteca comunale “Alessandra Fracchia”, sarà alle 21 alla Casa delle arti (in Via Trotti 1). Condurranno e intervisteranno l’autore Alberto Bazzurro (critico musicale) e Alberto Marello (direttore del Piccolo).

Il libro, che è stato presentato in varie occasioni televisive, raccoglie in 440 pagine le parole scritte e pronunciate nel corso della sua esistenza da Luigi Tenco, anche lui monferrino, dal momento che era nato a Cassine e vissuto a Ricaldone, vicino ad Acqui Terme, il 21 marzo 1938.

“Luigi Tenco. Lontano, lontano. Lettere, racconti, interviste” è un insieme di materiali in buona parte inediti – dai temi delle elementari alle lettere, dai diari agli abbozzi di racconti e sceneggiature, dalle interviste fino alle ultime dichiarazioni durante il Festival di Sanremo del 1967 – che dà forma a un’autobiografia impossibile: il racconto della sua vita, dei suoi pensieri, delle sue emozioni e dei suoi incontri attraverso la sua stessa voce.

Di quasi ogni fase della sua breve vita, Luigi Tenco ci ha lasciato una traccia, un testo, una dichiarazione, concedendoci così di guardare al di là delle parvenze di riottosità e malinconia con cui è stato a lungo identificato. Quest’opera ci permette di conoscere da vicino e nella sua evoluzione una figura creativa e piena di desideri, anticonformista e in anticipo sui tempi, umile e allo stesso tempo consapevole del potere delle parole e delle canzoni. Il ritratto di uno dei più grandi cantautori della storia d’Italia, nella sua essenza più sincera.

Enrico Deregibus è nato a Balzola (Al) e vive a Roma. È giornalista e direttore artistico di vari eventi musicali e culturali in tutta Italia. Cura da dieci anni la direzione artistica del “Pem Festival – Parole e musica in Monferrato”, che si svolge in molti comuni del territorio, e lo è stato dell’Isola in collina di Ricaldone, il paese di Tenco. Per molti anni è stato inoltre consulente e ufficio stampa del Premio Tenco, mentre nel 2017 ha realizzato un omaggio a Tenco con eventi in contemporanea in più di 30 località italiane e francesi. Viene considerato il biografo di Francesco De Gregori, su cui ha pubblicato vari libri. È anche è uno dei curatori del Premio Amnesty International riservato alla musica.

articolo pubblicato il: 16/03/2024

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy