periodico di politica e cultura 28 maggio 2024   |   anno XXIV
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

teatro: V edizione

Festival inDivenire

Al via il “Festival inDivenire” che nel 2024 festeggia la sua quinta edizione. Il festival diretto dal 2017 da Giampiero Cicciò e ideato da Alessandro Longobardi, vede quest’anno in scena, 19 compagnie selezionate tra le tantissime proposte ricevute per quello che ormai è diventato uno degli appuntamenti festivalieri più importanti del nostro panorama teatrale. I 19 lavori sono stati scelti tra i 96 ricevuti e saranno tutti presentati in forma di studio allo Spazio Diamante dal 29 aprile al 12 maggio 2024.

“Eccoci alla quinta edizione del Festival inDivenire – ci dice il direttore artistico Giampiero Cicciò - nato per dare vita e forma a un’intuizione, a un’idea che grazie a questo festival si fa progetto e si trasforma prima in uno studio, di 30 minuti circa, per divenire poi spettacolo. Forti del successo di pubblico e di critica delle scorse edizioni, si conferma la vocazione del Festival quale setaccio per individuare e valorizzare nuove opere che grazie al “Premio inDivenire” potranno debuttare come veri spettacoli. Molta attenzione come sempre viene dedicata alla ricerca di talenti della nuova drammaturgia. Non mancano ospiti prestigiosi che si fanno “testimonial” del Festival. Quest’anno avremo il piacere di ospitare Pia Lanciotti e Filippo Timi. Altre importanti personalità del mondo dello spettacolo saranno annunciate in seguito”.

Il festival si inaugurerà il 29 aprile alle ore 21.00 con Filippo Timi che presenterà: STUDIO PER UNA DANZA DEI SETTE VELI con il collettivo artistico composto dallo stesso Timi con Lorenzo Chiuchiù, Carlotta Gamba, Mattia Chiarelli, Vittorio Allegra, Alessandro Apostoli, Leonardo Carducci, Tiziana Di Tella, Andrea Memoli, Claudio Totino, Teresa Azzaro, Paola Balzarro, Stefania De Santis nel ruolo di Erodiade

Si conferma per il secondo anno l’appuntamento con il laboratorio di critica teatrale aperto ai giovani e diretto da Andrea Pocosgnich fondatore e direttore della testata giornalistica “Teatro e Critica”. Al termine di ogni rappresentazione si terrà un incontro tra gli spettatori e la compagnia moderato da Giampiero Cicció e Andrea Pocosgnich.

La giuria del Festival è composta da affermati professionisti del settore, oltre al direttore Cicció in qualità di Presidente di Giuria ci sono: Annalisa Canfora, Marianna de Pinto, Gianni Guardigli, Rossella Marchi, Luciano Melchionna, Andrea Pocosgnich. Al riconoscimento principale per il miglior progetto, si aggiungono altri premi e menzioni speciali per attori, autori e registi. Esperti di comunicazione assegneranno i premi Miglior Promozione Web e Visual mentre gli spettatori assegneranno il “Premio del Pubblico”.

Le Compagnie premiate dalla giuria e dal pubblico dovranno sviluppare la loro messinscena di trenta minuti in un vero spettacolo che debutterà nella stagione teatrale 24/25 dello Spazio Diamante. Il Festival inDivenire è un progetto ideato da Alessandro Longobardi già direttore artistico del Centro di produzione teatrale – Viola produzioni che cura, tra le varie attività, anche la nuova stagione teatrale allo Spazio Diamante.

“Sono felice di poter assistere alla quinta edizione di questo Festival - dichiara Longobardi - che definirei un esperimento in continua evoluzione. Cerchiamo di essere un supporto ai futuri progetti ma soprattutto desideriamo essere un momento di incontro fra gli addetti ai lavori, il pubblico e le compagnie; il tutto in questo spazio culturale composto di tre sale, adiacente al Pigneto, completamente rinnovato dopo i recenti lavori. Lo Spazio Diamante vuole essere una piazza aperta alla città, al quartiere, ove ci si possa conoscere, confrontare e che possa contribuire alla costruzione della Comunità teatrale. Uno spazio giovane pronto a dialogare e progettare”. Nelle edizioni passate sono approdati al festival prestigiosi ospiti: Anna Bonaiuto, Maddalena Crippa, Rodolfo di Giammarco, Fabrizio Gifuni, Lino Guanciale, Gabriele Lavia, Manuela Mandracchia, Peppino Mazzotta, Graziano Piazza, Alvia Reale, Daniele Salvo, Luciana Savignano e Filippo Timi il quale tornerà quest’anno per la seconda volta.

Costo del biglietto: 8 euro
Spazio Diamante - Via Prenestina 230 B 00132 Roma - 06 2785 8101

articolo pubblicato il: 22/04/2024

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy