periodico di politica e cultura 18 luglio 2024   |   anno XXIV
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

cronache: a Camogli

“Parole e Voci sul mare”

Cultura, emozioni e racconti sono protagonisti delle serate di luglio sul lungomare di Camogli. Giunta alla sua quarta edizione, dopo il successo delle prime tre nelle estati 2021, 2022 e 2023, “Parole e Voci sul mare” è la rassegna delle serate d’autore organizzata da Frame - Festival della Comunicazione e dall’Assessorato alla cultura del Comune di Camogli, in collaborazione con Sublimis Boutique Hotel e la libreria Ultima Spiaggia.

In un programma di incontri che si sviluppa tra domenica 7, lunedì 8, giovedì 11, venerdì 12 e sabato 13 luglio, la suggestiva Terrazza Miramare, affacciata sul mare nel centro di Camogli, farà da sfondo per le serate d’autore con scrittori, autori e noti personaggi dell’intrattenimento. Antonio Scurati, Marta Stella, Laura Buffoni, Gherardo Colombo e Federico Rampini saranno accompagnati in dialogo da Cinzia Leone e dai direttori del Festival della Comunicazione Rosangela Bonsignorio e Danco Singer.

La rassegna Parole e Voci sul mare è un’immersione nelle idee che generano l’urgenza della scrittura, un “festival aspettando il Festival” che nasce dalla spinta innovativa del Festival della Comunicazione, che nel corso degli anni ha sprigionato una galassia di spin-off tra loro interconnessi, ciascuno con una propria identità ma tutti espressione dell’inconfondibile anima poliedrica del Festival e dell’eredità del suo padre nobile Umberto Eco. Anche in questa edizione, gli eventi sono gratuiti e a ingresso libero fino a esaurimento posti. Informazioni su www.parolevoci.it e su www.festivalcomunicazione.it/parole-e-voci-sul-mare-2024.

Il Festival della Comunicazione tornerà poi dal 12 al 15 settembre, a Camogli, per la sua undicesima edizione dedicata al tema Speranze. E da poche settimane è in distribuzione il libro “Cortocircuiti. Andare verso, andare oltre”, il primo edito da Frame Cultura (framecultura.it/libro-cortocircuiti) che nasce dalla volontà di valorizzare la capacità umana di lasciarsi contaminare, di aprirsi all’altro, di mettersi in discussione con ciò che ancora non era stato considerato, allargando gli orizzonti fin dove consentono la volontà e l’aspirazione, seguendo quello spirito che è eredità di Umberto Eco.

articolo pubblicato il: 06/07/2024

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy