periodico di politica e cultura 28 maggio 2024   |   anno XXIV
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

teatro: al Teatro Tor Bella Monaca di Roma

settimana teatrale

Il mese di dicembre ci conduce verso la fine dell’anno che, per il TBM, è stato intenso grazie a una ricca programmazione che soddisfa i gusti del pubblico. Dal 5 al 10 dicembre ci si troverà ad assistere ad esibizioni musicali, classiche e dedicate ai bambini

Lunedì 4 dicembre “Radio Torri de Roma” apre la settimana. Gli At-tori & Autori, Danilo Bono, Silvano Celli, Luca Cianfichi, Armando D’Amato, Guido D’Urso, Marco Filosa, Lyudmyla Galazhu, Luca Gennari e Gogbe Romaine Tia saranno in scena con la loro esibizione musicale.

Segue “Novecento”, Produzione Attori & Tecnici del Teatro Vittoria, da martedì 5 a domenica 10 dicembre. Di Alessandro Baricco, il testo vanta la regia di Chiara Bonome e Stefano Messina, il quale calca il palco del TBM declamando l’intenso monologo, accompagnato dalle musiche di Pino Cangialosi. Danny Boodmann T.D. Lemon Novecento è nato su una nave, il Virginian, una delle tante che attraversavano l’Atlantico cariche di gente da portare in America. E su quella nave Novecento faceva su e giù per l’oceano suonando il suo pianoforte senza mai mettere piede a terra. Decifrava le persone e metteva in musica tutti gli umori del mondo, in un viaggio che non aveva confini, con una musica che nessuno aveva mai sentito prima. Una volta aveva pensato di scendere, ma arrivato sul terzo gradino della scaletta si era fermato. Davanti a sé aveva visto una città sterminata. Milioni e miliardi di possibilità tra cui scegliere. Scegliere una strada, una donna, una casa, una terra. Troppo grande quel mondo di cui non vedeva la fine. Solo sul suo pianoforte, sui suoi ottantotto tasti, con la sua musica, poteva trovare l’infinito. E Novecento rimarrà sul Virginian fino alla fine, anche quando la nave malandata verrà portata al largo e fatta esplodere. L’ultimo viaggio di Danny Boodmann T.D. Lemon Novecento. Il più grande pianista di tutti i tempi. Novecento è uno straordinario racconto, un teatro di narrazione che incanta perché sa cogliere l’anima del mondo e come dice l’autore “mi sembra una bella storia che valga la pena di essere raccontata”. E mi piace pensare che ci sia qualcuno che abbia voglia di ascoltarla. Scene: Alessandro Chiti; Costumi: Isabella Rizza; Disegno luci: Francesco Bàrbera; Direttore di scena: Ermanno Pischedda; Datore luci: Alessandro Greco; Scenotecnica: Scenario; Foto di scena: Manuela Giusto.

Un altro concerto si affaccia al TBM martedì 5 dicembre: “Volevo fare il cantautore”. L’elettrizzante, commovente e coinvolgente evento ripercorre la vita di un ragazzo (Tsunami) e la colonna sonora che lo ha portato a diventare un cantautore. Passando dai grandi cantautori si arriverà ai suoi inediti, alla sua musica, al suo modo di vedere il mondo.

Da giovedì 7 a sabato 9 dicembre sarà in scena “Moby Dick | Il rito”, una produzione Seven Cults. Lo spettacolo si ispira a Moby Dick di H. Melville e vive la riduzione e l’adattamento di Roberto Negri. Federico Vigorito si occupa sia della regia sia dell’impianto scenico e del disegno luci, guidando sul palco Roberto Negri, unico protagonista sul palco del TBM. La scelta di un grande classico nasce dalle emozioni che generano le parole al di là del tempo, ampliando il concetto stesso di ”contemporaneo”. Nel rispetto di questa scelta e nell’intento di riproporne i canoni espressivi, il nostro lavoro spazia dal teatro di narrazione alla commedia, dal teatro di figura alla pantomima e ancora oltre, verso le radici arcaiche del rito teatrale. Segni semplici, per un coinvolgimento profondo e diretto dello spettatore, naturalmente partecipe di temi universali. Così il testo rivela pienamente il suo potere evocativo, nel rispetto cronologico della narrazione, verso la catarsi finale che, come nella vita, è conosciuta ma sempre sorprendente. Assistente alla regia: Carolina Vecchia; Costumi e attrezzeria: Rossella Ramunni; Realizzazione scene: Area 5 Lab; Organizzazione: Flavia Ferranti.

“Nana la befana e la magia del Natale”, produzione Teatro Le Maschere, conclude la settimana domenica 10 e sarà nuovamente in scena domenica 17 dicembre. La rappresentazione scritta da Carla Marchini in collaborazione con la nipotina Sofia, recitata da Simone Bobini, Martina Carletti e Natalia Cavalleri, vanta l’adattamento e la regia di Natalia Cavalleri. È la sera di Natale: Babbo e Rudolph si stanno preparando per la partenza. Nana, li aiuta a caricare la slitta, dà loro uno spuntino per il viaggio e li saluta. Ma qualcosa in volo non va per il verso giusto e i due tornano a casa con il raffreddore e metà dei regali ancora da consegnare. Come fare? Riuscirà̀ Nana con un duro allenamento, una dieta ferrea e tante tisane a volare sulla scopina, entrare nei camini ed aiutare Babbo? Venite a scoprirlo a teatro!

Teatro Tor Bella Monaca - Arena Teatro Tor Bella Monaca Via Bruno Cirino angolo Via Duilio Cambellotti raggiungibile con Metro C o Linea Bus 20 Ampio parcheggio disponibile Per informazioni e prenotazioni: Telefono 062010579 (dalle 10:30 alle 19:30) Messaggi whatsapp 3920650683 promozione@teatrotorbellamonaca.it Botteghino: dal martedì alla domenica dalle 10,30 alle 21,30 www.teatrotorbellamonaca.it - www.teatriincomune.roma.it Acquisto online su Vivaticket BIGLIETTI intero 12,00 Euro ridotto 10,00 Euro giovani 8,00 Euro GIFT CARD 78,00 Euro (10 ingressi)

articolo pubblicato il: 30/11/2023

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy