attualità scientifica
strane usanze a Samburu

Č diventata un'attrazione turistica la leonessa della riserva naturale di Samburu in Kenia che adotta cuccioli di antilope strappandoli ai genitori terrorizzati.

Il primo dei cinque cuccioli adottati era una femmina, che, dopo essere stata filmata e fotografata da centinaia di turisti, era finita sbranata da un leone del branco in cerca di una colazione facile.

L'ultimo, il pių giovane, č stato improvvisamente sbranato dalla stessa leonessa. Non si sa se la cosa pių strana sia questa tendenza della leonessa ad adottare piccoli di antilope, curandoli come se fosse la loro madre biologica e difendendoli dagli altri predatori, o il fatto che improvvisamente si sia ricordata che l'antilope rappresenta uno dei pasti principali dei branchi di leoni.

Casi di cuccioli (anche d'uomo) adottati da altri animali si sono verificati relativamente spesso, ma si trattava di cuccioli smarriti, riconosciuti come tali dagli altri animali, come noi distinguiamo un cucciolo di alano da un anziano bassotto.

Non si ha notizia di cuccioli adottati e successivamente sbranati, un po' come fa l'uomo quando si commuove guardando dei pulcini e aspetta pazientemente che siano cresciuti per mangiarli. Dirigenti del parco e turisti sono in attesa dei prossimi avvenimenti a Samburu.