teatro
"OrchiDea"

Cosa sappiamo del Parkinson? Delle conseguenze che esso provoca? Sono queste le domande che si è posta Mariaelena Masetti Zannini quando qualche mese fa ha conosciuto Laura Rinaldoni. Quarantaseienne con diagnosi di Parkinson risalente a 10 anni fa. La conosce, la frequenta, diventano amiche. E da lì nasce l'idea di raccontare verità che molti non sanno. L'autrice e regista, già conosciuta nell'ambito teatrale per lavori come SS, Musami o Vate alle colonne del Vizio, Parole dal cielo, Il paradiso delle Vergini, Piccole donne freak e opere sul mare come Ora Era L’ira a Capri ed Eroideide a Castellammare del Golfo, decide di mettere in scena Orchidea, storia di un fiore malato ad una sola condizione: che sia la stessa Laura a portarlo in scena.

Il lavoro, sul palco del Teatro Tordinona dal 9 al 12 gennaio, diventa, quindi, il racconto della vita della Rinaldoni, che confessa emozioni a caldo ed esperienze di vita forti, spesso estreme, legate alla sessualità e al dramma farmacologico che scatena in questa malattia impulsi violenti, autolesionisti ma al contempo vibranti di energia creativa.

Sul palco del Teatro Tordinona le sue parole della protagonista, attraverso audio originali che negli anni ha tenuto gelosamente nascosti come un diario segreto e che ora, come un film onirico, attraverso la drammaturgia di quest'opera, prenderanno vita sul palcoscenico Sarà proprio la stessa Laura presente in scena a testimoniare la follia della sua triste realtà come un'equilibrista fragile sulle corde della vita.

OrchiDea - storia di un fiore malato

uno spettacolo scritto e diretto da Mariaelena Masetti Zannini collaborazione alla regia Emanuela Bolco audio originali Laura Rinaldoni Scene e costumi Alexandros Mars Arte rituale erotica del corpo a cura di Niko Marinelli coreografie Gonzalo Mirabella coordinamento artistico Sylvia Di Ianni con Laura Rinaldoni e con Gabriella Casali, Antonio Fazio, Gonzalo Mirabella, Sylvia Di Ianni, Niko Marinelli, Stefano Germani, Ilaria Amadei, Anthony Rosa, Marco Fioramanti e con la partecipazione speciale del marito Andrea Vangelisti e della sorella Daniela Rinaldoni Ufficio Stampa Rocchina Ceglia

TEATRO TORDINONA via degli Acquasparta 18 dal 9 al 12 gennaio 2020 ore 21.00 domenica ore 18.00 Biglietti: 12 euro Ridotto 10 Tessera 3 Info e prenotazioni HYPERLINK "mailto:tordinonateatro1@gmail.com"

articolo pubblicato il: 03/01/2020