libri
La Madonna negata
di Gordiano Lupi

Sono quattro le ragazzine che in un villaggio spagnolo a Garabandal, ricevono misteriosamente le apparizioni della Madonna del Carmelo. Questo e molto altro nel libro di Giorgio Gagliardi, medico psicoterapeuta, esperto in psicofisiologia degli stati alterati e modificati di coscienza. Il suo testo intende indagare lo studio dei fenomeni soprannaturali con una documentazione scientificamente attendibile, in modo da fornire più visioni di un solo evento straordinario.

L’analisi dell’autore è dettagliata e precisa. Egli fornisce nel suo testo un’adatta terminologia e soprattutto analizza in maniera profonda i fenomeni estatici dividendole in estasi spontanee e indotte.

La tabella che Gagliardi redige vuole essere una sorta di schema per sintetizzare e chiarire le varie fasi dell’estasi di Garabandal. Le estasi vanno infatti dall’apparizione dell’angelo, seguendo con il lampo di luce (in preparazione di un’apparizione), prosegue con i messaggi da rivelare al popolo, fino a raggiungere la diminuzione dell’estasi. Si arriva al terzo ciclo con le prime contraddizioni delle quattro ragazze, fino al quinto ciclo, dove le apparizioni iniziano ad essere piuttosto private e solo in occasioni speciali.

Le figure celesti se da un lato appaiono pregne di una bontà sovraumana, dall’altro sembrano piuttosto furenti verso coloro che non obbediscono e che non vivono in grazia di Dio. D’esempio sono le punizioni inferte alle giovani, che in casi isolati non ascoltano i genitori o che non si recano a messa. I “messaggi” che le quattro rivelano al mondo sono piuttosto preoccupanti. Esso sembra un monito al cambiamento, se ciò non avverrà, la punizione sarà devastante per l’intera umanità.

La storia di Conchita, Mari Cruz, Mari Loli e Jacinta, non sarà vista con occhi “umani”. Della loro vita si saprà ben poco, e ciò che si viene a sapere è per lo più collegato alle estasi celestiali. La loro esistenza sembra in qualche modo prendere dimensione e forma, solo se collegata a tali eventi. Il loro corpo sembra adattarsi in maniera precisa alle visioni, il dolore, la paura, sono sentimenti che non sembrano più appartenergli. Elle, racconta l’autore, sono come attratte da “una chiamata interiore”, che prima avviene con pacatezza, e poi con maggiore euforia. Tuttavia la loro storia ad un certo punto è piuttosto controversa, seguono infatti alcuni capitoli sulle “ritrattazioni”, complici forse i frequenti lavaggi del cervello, cui erano sottoposte le quattro giovani.

Un testo entusiasmante, che concilia la religione alla scienza, fornendo dettagli e documentazioni, senza mai risultare profondamente scettici verso fenomeni apparentemente inspiegabili, e senza osannare per partito preso i fenomeni religiosi. Un testo che prende il posto nel mezzo, quindi, senza imporre dogmi, e senza rifiutare la grandiosità di un miracolo.

“La madonna negata” il saggio di Giorgio Gagliardi a metà tra religione e scienza
Genere: Saggistica (Scienza e Religione)
Numero di pagine: 322
Anno di pubblicazione: seconda edizione 2022
CONTATTI AUTORE:
http://giorgiogagliardicomo.blogspot.it
http://apparizionienon.blogspot.it/
http://giorgiogagliardi.org
http://allattaccobambini.giorgiogagliardi.org/
https://www.amazon.com/author/giorgiogagliardi

articolo pubblicato il: 03/05/2023