teatro
Disertare

Debutta in prima assoluta dal 12 al 14 ottobre a Fortezza Est "Disertare" spettacolo nato dall’incontro tra il regista Matteo Tarasco, l’attrice di origini ucraine Ania Rizzi Bogdan e l’attore di origini russe Pavel Zelinskiy, spinti dalla necessità di offrire una riflessione poetica sulla cruciale importanza del dialogo per la risoluzione delle controversie tra Russia e Ucraina.

"Abbiamo immaginato di creare una drammaturgia mediante la tecnica del devised theatre – spiega Matteo Tarasco – una fattiva collaborazione degli artisti coinvolti nel processo creativo in cui la partitura della performance scaturirà da un processo collaborativo in un percorso di improvvisazioni a tema dalle quali prenderà vita il dialogo. Il nostro obiettivo non è certamente quello di proporre soluzioni, bensì di sottoporre interrogativi, consapevoli che il teatro è l’unico luogo dove l’essere umano impara ad essere umano".

È notte. In lontananza colpi di mortaio, esplosioni, raffiche di kalashnikov, come una tempesta che aleggia incessante e i cui barlumi di fuoco arrossano le pareti diroccate della casa distrutta in cui ci troviamo. Attraverso vetri infranti di una finestra un vento freddo agita le tende, che un tempo dovevano essere rosa, All’apparenza sembra una casa abbandonata, ma osservando attentamente, possiamo scorgere una figura che si nasconde nel buio. Chi è? Perché è qui? Un uomo armato di kalashnikov entra nella casa distrutta, si guarda attorno, sembra spaventato. Entra per invadere o per proteggersi? Per nascondersi o per conquistare? Scappa da qualcosa, da qualcuno? La figura nel buio avanza: è una donna armata di kalashnikov? Che cosa ci fa qui? Lui è Pavel, un soldato russo, che prima della guerra – “operazione speciale”, come la chiama lui, - era un insegnate di storia, chissà se lo potrà ancora essere dopo, chissà se ci sarà un dopo. Lei è Ania, prima della guerra era un’attrice porno. Ora combatte per difendere la sua Ucraina dall’invasione dell’esercito russo. Come due novelli Adamo ed Eva, catapultati in questo inferno terrestre, Pavel e Ania, scelgono di ascoltarsi, o meglio di condividere il silenzio, un silenzio che nel corso di questa lunga notte – triste metafora del periodo oscuro in cui viviamo – lentamente si dirada, lasciando intravedere tra le pieghe delle parole un barlume di speranza in fondo al tunnel.

Disertare drammaturgia Ania Rizzi Bogdan – Matteo Tarasco – Pavel Zelinskiy regia Matteo Tarasco con Ania Rizzi Bogdan – Pavel Zelinskiy elementi scenici Hiromi Honda costumi Janni Altamura assistente alla regia Arianna Ilari produzione Compagnia Mauri Sturno 12-13-14 Ottobre 2023 Fortezza Est

via Francesco Laparelli, 62 Roma – Tor Pignattara Orario Spettacoli giov- ven-sab ore 20:30 biglietto unico 12.00€ www.fortezzaest.com info e prenotazioni mail prenotazionifortezzaest@gmail.com | whatsapp 329.8027943| 349.4356219

articolo pubblicato il: 05/10/2023