cinema
Premio Cinema Giovane

Si è conclusa la cerimonia di premiazione della XIX edizione del Premio Cinema Giovane & Festival delle Opere Prime, la manifestazione organizzata dall’associazione culturale Cinecircolo Romano, presieduta da Catello Masullo, che dal 2 al 4 ottobre ha animato il Cinema Caravaggio di Roma. Un'edizione particolarmente ricca che si è conclusa con un palmares quasi tutto al femminile. Dei 18 premi assegnati, infatti, 12 sono stati conferiti ad artiste donne.

Ad aggiudicarsi il Premio Cinema Giovane, assegnato dal pubblico (sia degli adulti che degli studenti del Progetto di Educazione al Cinema d’Autore e dei PCTO) è stato Settembre di Giulia Steigerwalt, mentre il Premio per Opera Preferita dagli Studenti è stato Il Legionario di Hleb Papou. Settembre si è aggiudicato anche alcuni dei maggiori ed ambiti premi tecnici assegnati dalla Giuria: Premio Giorgio Fanara Miglior Attrice a Barbara Ronchi, Premio Migliore Sceneggiatura a Giulia Steigerwalt e Premio Miglior produttore di Opere Prime a Matteo Rovere. Il Legionario, invece, si è aggiudicato anche il Premio Giorgio Fanara Miglior Attore a Germano Gentile. A Koza Nostra di Giovanni Dota sono andati i premi: Mauro Bonanni per il Miglior Montaggio a Giorgia Currà, Migliori Costumi a Marina Roberti e Migliori Musiche ad Andreas Russo. A fare incetta di premi anche Marcel! di Jasmine Trinca con la Migliore Scenografia a Ilaria Sadun e la Migliore Cinematografia/Fotografia a Daria D’Antonio.

Il Migliore Trucco è andato a Rosa Falco per Piano Piano di Nicola Prosatore. Il premio per i Migliori Effetti visivi a Monica Galantucci per Io Sono Vera di Beniamino Catena. E ancora Migliore Regia per Un Mondo in Più di Luigi Pane e le Menzioni Speciali della Giuria a Piccolo Corpo di Laura Samani e ad Amanda di Carolina Cavalli.

Last but not least, il Premio della Critica, istituito per la prima volta lo scorso anno, a seguito della convenzione stipulata tra AFIC (Associazione dei Festival Italiani) e SNCCI (Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani), assegnato da una giuria indipendente di tre critici designati da SNCCI, composta da Patrizia Pistagnesi, Massimiliano Martiradonna e Claver Salizzato, assegnato a Piccolo Corpo di Laura Samani. La Giuria Indipendente della Critica ha voluto inoltre assegnare una Menzione Speciale a Una Femmina di Francesco Costabile.

articolo pubblicato il: 05/10/2023