periodico di politica e cultura 28 maggio 2024   |   anno XXIV
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

teatro: al Teatro Trastevere di Roma

De(ath)livery

nella stessa sezione:
Cercamond Compagnia Teatrale presenta De(ath)livery black comedy spietata ed irriverente che andrà in scena il 12 e 13 dicembre alle ore 21:00 presso il Teatro Trastevere di Roma. Lo spettacolo, già Selezione Ufficiale Premio Scenario 2021, è stato recentemente insignito del Premio Nazionale Città di Leonforte come Miglior Spettacolo, Miglior Regia e Miglior Attrice.

In un appartamento che è un mash-up tra lo stile sit-com americano e le case studenti di tutta Italia, in cui convivono tre coinquilini trentenni (una coppia di lavoratori precari e uno specializzando in malattie infettive) è accaduto un “piccolo incidente”. Un rider ha portato la consegna sbagliata e, per una disgraziata concomitanza di cause, non ha mai lasciato l’abitazione. Giace riverso al suolo, la testa fracassata dal souvenir di un viaggio in Egitto del padrone di casa. E pensare che era il suo primo giorno di lavoro presso la celebre azienda di food delivery Trust it…In una serie di rewind, flashback e moviole, il nostro narratore-rider-nonpiùvivo illustrerà come si sono svolti i fatti di quella giornata: ci racconterà di una generazione vittima della fretta, dell’odio social e dell’assenza di certezze, che rischia sempre di perdersi nella disperazione e di diventare inevitabile vittima se non rende sé stessa, a sua volta, carnefice.

Viviamo in un mondo spietato. La nostra generazione, quella dei millennial, i nati tra la fine degli anni ottanta e l’inizio degli anni novanta, ne è la più lampante testimonianza: perennemente under-qualcosa, sempre a correre dietro a lavori precari, con competenze e titoli di studio sempre meno riconosciuti, in una sfida costante contro la vita, all’ombra della generazione precedente. Soltanto un anno fa assistevamo al surreale licenziamento di Sebastian Galassi, 26 anni, rider che ha perso il lavoro il giorno dopo aver perso la vita; licenziato da una App, da un algoritmo che lo ha ritenuto non abbastanza efficiente. Una tragedia. La tragedia del nostro tempo. Per raccontarla abbiamo scelto il genere della black comedy, perché crediamo nel potere poetico, politico e catartico della risata. La mission della nostra compagnia, quella di coniugare schemi e ispirazione classici a contemporaneità di temi e linguaggio, fa sì che i nostri personaggi, pur riconducibili al presente, attingano al nucleo dei tipi fissi (i due innamorati, il dottore, il servo) per poi essere ricollocati in una commedia di situazione in cui scene e costumi strizzano l’occhio a serie tv come The big bang theory e How I met your mother. Una commedia, dunque, che non risparmia nessuno (più di un personaggio ci resterà secco), i cui protagonisti, sono meno diversi da noi di quanto siamo pronti ad ammettere.

De(ath)livery Drammaturgia e Regia: Andrea Cioffi

con Andrea Cioffi, Sara Guardascione, Luigi Leone e Vincenzo Castellone scene Trisha Palma costumi Rosario Martone musiche Emanuele Pontoni disegno luci Andrea Savoia datore luci Gennaro Madonna assistente alla regia Ilaria Fierro

Teatro Trastevere Il Posto delle Idee Feriali ore 21 Intero 13, Ridotto 10 (prevista tessera associativa)

articolo pubblicato il: 06/12/2023

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy